480x150-Gae-2

Mobilità Fasi B, C o D - Vincolo quinquennale Sostegno

Descrizione:

RICORSO AL GIUDICE DEL LAVORO CONTRO IL VINCOLO QUINQUENNALE PER IL PASSAGGIO DA SOSTEGNO A POSTO COMUNE/CURRICOLARE

Requisiti:

Personale docente di ruolo su posto di sostegno che partecipa alla Fase B, C o D della Mobilità 2016/2017 e che abbia svolto almeno cinque anni di servizio (interamente da precari o cumulando servizio da precari e servizio di ruolo) su sostegno o che sia di ruolo sul posto di sostegno e vuole effettuare il passaggio al posto comune pur non avendo servizio preruolo su sostegno.

Modalità di preadesione:

Per poter preaderire al ricorso è necessario espletare la procedura di iscrizione all'ANIEF. Inoltre è INDISPENSABILE inserire o aggiornare la sede di servizio attuale nello STORICO SCUOLE, all'interno dell'Area riservata del Portale Anief. 

Per ricorrere, è necessario presentare domanda di trasferimento, chiedendo il passaggio da sostegno a posto comune/curricolare.

 

ISTRUZIONI OPERATIVE:

COMPILARE IL MODELLO ONLINE PER EFFETTUARE LE NORMALI OPERAZIONI DI TRASFERIMENTO/PASSAGGIO DI RUOLO O DI CATTEDRA ALL'INTERNO DELLA FASE B, C O D DELLA MOBILITA' 2016/2017.

Una volta espletata la procedura di compilazione del modello online per ottenere il trasferimento/passaggio di ruolo o di cattedra nella Fase B, C o D della Mobilità 2016/2017, i docenti interessati a ricorrere per essere traferiti su posto comune/curricolare avranno cura di inviare all'AT di appartenenza (e per conoscenza al Dirigente Scolastico della propria sede di servizio se immessi in ruolo nell'a.s. 2014/2015 o precedenti) a mezzo raccomandata A/R da far pervenire entro il termine del 2 giugno 2016 il modello cartaceo integrativo predisposto dall'ANIEF scaricabile da qui

Costi di preadesione:

La preadesione al ricorso ha un costo di: 150,00€

Costi e Servizi:

NB:  I ricorsi sono riservati ai soli iscritti ANIEF. Il mancato rinnovo/perfezionamento dell’iscrizione comporta la decadenza della convenzione con il legale e la conseguente cessazione delle tariffe agevolate destinate ai soci ANIEF; in questo caso, il ricorrente potrà continuare l’iter del ricorso, ma il legale assegnato potrà richiedere il pagamento di parcella per la propria prestazione professionale in base alle normali tariffe professionali vigenti.

 

SOLO IN CASO DI ACCOGLIMENTO DEL RICORSO, al ricorrente sarà richiesto il pagamento di una parcella al legale come da specifica convenzione che sarà stipulata all’atto della firma del mandato e che sarà improntata al riconoscimento di condizioni particolarmente vantaggiose per il nostro iscritto. N.B.: in caso di respingimento integrale del ricorso, nulla sarà dovuto dal ricorrente agli avvocati Anief a titolo di compenso per l’attività professionale prestata.
 
Il Contributo Unificato, se dovuto, sarà a carico del ricorrente. 

Casi particolari:

Nota bene:

n caso si voglia partecipare anche al ricorso per la valutazione titoli SSIS, TFA, Sostegno o del servizio preruolo (punti 6 come il servizio di ruolo) e/o al ricorso per ottenere la valutazione del punteggio relativo al servizio prestato nelle scuole paritarie, risulta necessario compilare gli ulteriori modelli aggiuntivi predisposti dall'ANIEF per ogni singolo ricorso e aderire agli specifici ricorsi reperibili nella categoria ricorsi mobilità.

Le pre adesioni sono chiuse.

Indietro

© 2014 - ANIEF - Associazione Sindacale Professionale - P.I. 97232940821 -Credits - Privacy - CookieRiconsidera Cookie 

  • ATA
  • RSU
  • Seminari