Inserimento in Seconda Fascia G.I. 2017 - Abilitati Estero in attesa di riconoscimento del titolo in Italia

Descrizione:

RICORSO AVVERSO IL DECRETO MINISTERIALE 2017 DI AGGIORNAMENTO DELLE GRADUATORIE D'ISTITUTO PER OTTENERE L'INSERIMENTO NELLA SECONDA FASCIA PER IL TRIENNIO 2017/2020 DEL PERSONALE DOCENTE IN POSSESSO DI ABILITAZIONE ALL'ESTERO IN ATTESA DI RICONOSCIMENTO DEL TITOLO DA PARTE DEL MIUR. 

Considerata la prossima pubblicazione del Decreto Ministeriale che aprirà l'inserimento/aggiornamento della propria posizione nelle Graduatorie d'Istituto senza consentire l'inserimento in II Fascia dei docenti abilitati all'estero in attesa del riconoscimento del titolo in Italia con apposita domanda già presentata al MIUR, l'ANIEF cercherà di consentirne l'inserimento con riserva attraverso la proposizione di specifico ricorso al TAR del Lazio.

Requisiti:

Possono partecipare al ricorso i docenti in possesso di qualsiasi abilitazione all'insegnamento conseguita all'estero e che hanno prodotto domanda di riconoscimento del titolo in Italia, che vogliano presentare domanda per l'inserimento con riserva nella seconda fascia delle Graduatorie d'istituto.

Modalità di preadesione:

Per poter preaderire al ricorso è necessario espletare la procedura di iscrizione all'ANIEF e richiedere l'inserimento nella seconda fascia delle G.I. compilando il modello e seguendo le istruzioni che saranno forniti da Anief non appena pubblicato il Decreto di aggiornamento G.I.

 

ATTENZIONE: la domanda per l'inserimento/aggiornamento della III Fascia delle Graduatorie d'Istituto dovrà comunque essere prodotta per tempo dal ricorrente e con le modalità descritte dal MIUR nel Decreto di prossima emanazione. In nessuno caso l'adesione al ricorso per l'inserimento in II Fascia implica la possibilità di non richiedere correttamente l'inserimento/aggiornamento della propria posizione in III Fascia. 

I ricorrenti dovranno successivamente fornire copia dei documenti utili ai fini del deposito (modello richiesta inserimento in II fascia GI e copia del Modello B di scelta delle scuole) e della prosecuzione del ricorso e fornire copia delle singole graduatorie d'istituto che saranno pubblicate dalle istituzioni scolastiche ai fini della proposizione di motivi aggiunti da parte dei legali. 

Costi di adesione:

L'adesione al ricorso ha un costo di: 150,00€

Costi e Servizi:

NB:  I ricorsi sono riservati ai soli iscritti ANIEF. Il mancato rinnovo/perfezionamento dell’iscrizione comporta la decadenza della convenzione con il legale e la conseguente cessazione delle tariffe agevolate destinate ai soci ANIEF; in questo caso, il ricorrente potrà continuare l’iter del ricorso, ma il legale assegnato potrà richiedere il pagamento di parcella per la propria prestazione professionale in base alle normali tariffe professionali vigenti.  Il costo di adesione comprende il deposito dell'atto introduttivo e la proposizione di istanza cautelare (che sarà valutata a insindacabile giudizio del/i legale/i). 

Casi particolari:

Secondo le statuizioni disposte in sede di Consiglio Nazionale, per tutti gli iscritti che proporranno la propria candidatura alle prossime elezioni RSU e dimostreranno di aver partecipato attivamente alla diffusione della politica sindacale Anief, è previsto il rimborso della cifra di adesione a uno dei ricorsi promossi dal sindacato. Gli interessati potranno proporre la propria candidatura cliccando qui.

L'Anief, all'esito della campagna RSU 2018, fornirà dettagliate istruzioni a tutti i candidati per ottenere il rimborso dell'adesione al ricorso.

Nota bene:

ATTENZIONE: prima di procedere con l'invio della preadesione online al ricorso, verificare i propri dati anagrafici inseriti nel Profilo Utente.

Per verificare i tuoi dati puoi cliccare anche qui 

Pre adesioni aperte fino al 09-06-2017.

Effettua il login per aderire, se non sei iscritto puoi farlo al seguente link

Indietro

© 2014 - ANIEF - Associazione Sindacale Professionale - P.I. 97232940821 -Credits - Privacy - CookieRiconsidera Cookie 

  • ATA
  • RSU
  • Seminari