770 px Mobilita 2017 2

Doppia vittoria e doppio successo per l’ANIEF presso il Tribunale Amministrativo per il Lazio: grazie alla sempre ottima azione legale degli Avvocati Irene Lo Bue e Tiziana Sponga il nostro sindacato ottiene piena ragione in tribunale e la conferma che erano stati illegittimamente esclusi i laureati in Scienze Politiche vecchio ordinamento con titolo conseguito dopo l’a.s. 2000/2001 dalla possibilità di conseguire l’abilitazione in Discipline Giuridiche ed Economiche (A019) e i diplomati magistrale ante 2001/2002 dalla possibilità di frequentare i corsi abilitanti per le attività didattiche di sostegno agli alunni con disabilità.

Grazie alla sapiente e attenta azione del nostro sindacato, infatti, attraverso l’emanazione per tempo di provvedimenti cautelari, è stata impedita l’esclusione decretata da alcune Università italiane, che avevano bandito i relativi TFA, dalla possibilità di conseguire l’abilitazione nella classe di concorso A019 di alcuni docenti laureati in Scienze Politiche vecchio ordinamento che avevano conseguito il titolo successivamente all’anno accademico 2000/2001. Il TAR Lazio, ora, conferma tale decisione in via definitiva constatando che “il titolo abilitativo conseguito dal ricorrente è, infatti, il frutto sia del superamento delle prove scritte e orali per l’ammissione al corso di studi sia del superamento di quest’ultimo, con la conseguenza che esso è il frutto dell’accertamento in via amministrativa dell’idoneità degli interessati, alla cui verifica il giudice ha contribuito esclusivamente a rimuoverne un ostacolo procedurale”.

Per i diplomati magistrale ante 2001/2002 l’accesso al corso di specializzazione per il sostegno, negato dal MIUR, era stato concesso direttamente dal Consiglio di Stato che, riformando il parere dello stesso Tribunale Amministrativo, aveva dato torto al Ministero dell’Istruzione e chiarito che il diploma magistrale conseguito entro l’anno scolastico 2001/2002 “costituisce titolo abilitante idoneo a consentire la partecipazione alle prove di accesso ai percorsi di formazione finalizzati a conseguire la specializzazione per le attività di sostegno didattico agli alunni con disabilità”. Il TAR Lazio, ora, si uniforma a quanto già ottenuto dal nostro sindacato in secondo grado, restituendo piena dignità all’abilitazione di cui sono in possesso i diplomati magistrale ante 2001/2002 e confermando l’assoluta validità di tale abilitazione anche per l’accesso ai corsi per la specializzazione aggiuntiva di sostegno.

Le due controversie instaurate per tempo dall’ANIEF presso il Tribunale Amministrativo per il Lazio, e intervenute a sanare un vero e proprio illecito posto in essere dalle amministrazioni competenti, avevano già costretto il MIUR a confermare, con due note emanate solo a posteriori, la possibilità per queste due categorie di docenti di conseguire l’abilitazione richiesta senza alcuna restrizione. L’ANIEF ha dimostrato ancora una volta di saper vigilare e tutelare in tutte le sedi opportune i diritti dei docenti che vogliono conseguire l’abilitazione o la specializzazione all’insegnamento anche quando le amministrazioni interessate tentano di escluderli agendo in modo irrazionale o addirittura in contrasto con quanto prescritto dalla normativa vigente.

© 2014 - ANIEF - Associazione Sindacale Professionale - P.I. 97232940821 -Credits - Privacy - CookieRiconsidera Cookie