1180-ricorso-ds-3b 1

"Le organizzazioni che
rappresentano i lavoratori del comparto sono ormai ai blocchi di
partenza in vista delle elezioni per il rinnovo delle rappresentanze
sindacali unitarie. Le consultazioni si terranno probabilmente nel
prossimo inverno. C'è molta attesa, osservano gli esperti, per capire
se il calo di rappresentatività dei sindacati maggiori possa stavolta
permettere alle organizzazioni minori di superare la soglia del 5%,
utile a sedersi al tavolo delle trattative con il Miur. L'Anief, con
38 mila deleghe a giugno 2018 e 3mila liste già pronte, si candida con
autorevolezza a superare la soglia di rappresentatività". E' quanto si
legge in una nota dell'Anief.

"L'obiettivo, dichiarato in tempi non sospetti, è quello di approdare
ai tavoli di contrattazione -spiega la nota- con l'amministrazione
scolastica centrale, per riscrivere daccapo tutti i contratti, in modo
che rispondano finalmente, al contrario di oggi, al rispetto della
normativa comunitaria e costituzionale".

"Il nostro è un giovane sindacato, che però -spiega Marcello Pacifico,
presidente Anief- è giunto già al terzo nastro della campagna di
rinnovo delle Rsu: in questi anni abbiamo assistito a un crescendo di
consensi, quasi triplicando gli iscritti solo nell'ultimo triennio. Ma
non solo: siamo stati anche riconosciuti rappresentativi oltre
frontiera, dal Consiglio di Europa. Sull'operato da condurre abbiamo
le idee chiare: l'obiettivo, attraverso i candidati eletti, è andare e
revisionare tutti i contratti d'istituto, regionali e nazionali. Per
questo -spiega ancora Pacifico- lanciamo il nostro appello a tutto il
personale, docente e Ata che vuole regole nuove e una diversa
organizzazione nella scuola. Noi ci siamo, adesso tocca a loro: se ci
seguiranno non rimarranno delusi. Invia la candidatura nella tua
scuola, e costruiremo insieme scuole giuste e sicure".

© 2014 - ANIEF - Associazione Sindacale Professionale - P.I. 97232940821 -Credits - Privacy - CookieRiconsidera Cookie