Chiuso l'accerchiamento dell'Anief nei confronti del Miur. Dopo la sentenza della Consulta che aveva dichiarato nullo il dimensionamento nelle scuole di primo grado al punto da costringere il Governo, sotto la minaccia dei ricorsi, a cambiare le regole nell'attuale disegno di legge di stabilità con il recupero di 1.000 scuole autonome, l'ulteriore diffida dell'Anief e la minaccia di ricorsi per attività antisindacale ha avuto il merito svegliare gli altri sindacati e a costringerli a un accordo che riconosce l'elezione delle RSU nelle scuole dimensionate.

Per il presidente Anief, Marcello Pacifico, “si è finalmente fatta giustizia rispetto a una situazione paradossale in cui le RSU erano dalla parte del diritto e i dirigenti assegnati alle scuole dimensionate no”.

“L'attuale ipotesi di accordo – conclude Pacifico – sana parzialmente la situazione e dimostra che l'Anief, al di là delle elezioni è l'unico sindacato che tutela le stesse RSU elette e la correttezza delle relazioni sindacali attivate. Laddove si rifaranno le elezioni, saremo fieri di aiutare i lavoratori a trovare una degna rappresentanza”.

 

© 2014 - ANIEF - Associazione Sindacale Professionale - P.I. 97232940821 -Credits - Privacy - CookieRiconsidera Cookie 

  • ATA
  • RSU
  • Seminari