News Formazione

 Iniziative di formazione ai sensi del DM 177/00 - Direttiva 90/03 - SOGGETTI ACCREDITATI O RICONOSCIUTI COME QUALIFICATI

Scarica l'allegato

Seminario di studio su
“La legislazione scolastica nella normativa recente”

Rivolto a
DOCENTI, ATA, DSGA, DIRIGENTI, RSU

Biella 27 febbraio 2013
Aula Magna I.I.S. “Q. Sella” (Succursale di Città Studi)
Corso Pella 4– Biella Dalle ore 15:00 alle ore 19:00

DIRETTORE DEL CORSO:
Prof. Marcello Pacifico

NOMI DEI RELATORI:
Presidente nazionale ANIEF – Prof. Marcello Pacifico

ARGOMENTI TRATTATI
Mobilità, Cassa integrazione, Licenziamento, Progressione di carriera, Riconversione professionale, Blocco degli stipendi, Indennità di reggenza, Stabilizzazione dei precari, Formazione iniziale, Reclutamento, Pensioni, Impatto della spending review,
TFR, Scatti stipendiali, Concorso a cattedra

 

Il seminario, organizzato da soggetto qualificato per la formazione del personale della Scuola, dà diritto all’esonero dal servizio a docenti, dirigenti e personale ATA ai sensi della normativa vigente. 
Ai partecipanti sarà rilasciato il certificato di partecipazione.

Per richiedere il permesso per la partecipazione ai seminari di formazione sarà possibile presentare in segreteria, presso l'istituzione scolastica di servizio, il modello di richiesta permesso allegando copia della locandina.

 

 

 

 "La competenze e le abilità della funzione tutoriale, ai sensi dell'articolo 2, comma 3, punti A.1.2 dell'allegato A al D.M. 249".

 

 

Il corso, in modalità blended Modulo A  da 75 ore e Modulo B da 50 ore per un totale 125 ore, è rivolto a Docenti della scuola primaria e secondaria di primo e di secondo grado in servizio a tempo indeterminato da almeno 5 anni che aspirano a svolgere il ruolo di Tutor dei tirocinanti  nel Tirocinio Formativo Attivo (TFA) del nuovo percorso di formazione iniziale degli insegnanti delineato dal D.M. 10/09/2010 n. 249. 

Le sedi fissate per gli incontri residenziali sono NapoliPalermo e Verona. Altre sedi potranno essere stabilite al raggiungimento di un numero minimo di 15 iscritti. 

La frequenza del corso(MODULO A + MODULO B) per  gli iscritti ANIEF è di euro 150, (è possibile iscriversi all’atto della domanda di iscrizione al corso on-line). Il costo per i non iscritti all’ANIEF è di euro 300.  

ANIEF ha deciso di abbassare ulteriolmente la quota di adesione e di garantire ai partecipanti agevolazioni per l'acquisto di un volume di testo sulla figura del TUTOR TFA. Sarà possibile richiedere uno sconto del 40% su un manuale della casa editrice SIMONE. Il costo del libro ammonta a 23 euro, per i corsisti ANIEF il prezzo si riduce a euro 13,80.

Le iscrizioni sono aperte fino al giorno prima dell'inizio del corso. 

Per informazioni, scrivi a  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  oppure telefona al numero 091-593327

 

Scarica il programma del corso

Modulo di iscrizione

Modalità di iscrizione

 

 

 

INCONTRI IN PRESENZA EFFETTUATI

CITTA'  DATA SEDE

NAPOLI

 

11 NOVEMBRE                          

 

 

Università Pegaso, Centro Direzionale, Isola 3

 

 

PALERMO

 

21 E 22 NOVEMBRE 

  I.I.S.S. "Alessandro         Volta",Passaggio dei Picciotti, 1

 

VERONA 

  

 

11 NOVEMBRE

                            

  Sala Consiliare, Circoscrizione   5, via Benedetti 26/b  

 

CERTIFICAZIONI COMPETENZE MODULO A 

CITTA'  DATA SEDE     
 
NAPOLI 

                 

   16 DICEMBRE                          
 
 Libreria
"Libri e Professioni",
     via S. Brigida,
            n. 22/24              
                         
 
 
PALERMO
 
 

20 FEBBRAIO 

  

 I.I.S.S. "Alessandro   Volta",Passaggio dei Picciotti, 1

 
VERONA 
 
 
16 DICEMBRE 
 
                             
 
Biblioteca comunale 
quartiere Santa Lucia, via Mantovana, 66
 

 

 

 

 

CITTA'  DATA SEDE     
 
PALERMO 

                 

   26 FEBBRAIO                    
 
Segreteria Anief, corso Pietro Pisani, 254       
                         
 
 
 
 
 

 

  

 

 
 
 
 


  

 

È la conferma che occorre potenziare i progetti di orientamento didattico nelle classi terminali delle scuole medie e superiori.

In Italia l’orientamento scolastico non funziona proprio. A sostenerlo stavolta è il consorzio nazionale Almadiploma, che in queste ore ha pubblicato dei preoccupanti numeri sui giovani diplomati dei nostri istituti. Questi i dati: quasi un giovane su due uscito dalla scuola superiore è infatti pentito dell'indirizzo della scuola superiore che aveva prescelto pochi anni prima; di questi, circa il 25 per cento cambierebbe sia scuola che indirizzo; il 10 per cento confermerebbe il corso, ma non l’istituto; quasi la stessa percentuale sceglierebbe un diverso corso pur sempre nella stessa scuola.

“Questi dati – commenta Marcello Pacifico, presidente dell’Anief – confermano la necessità di potenziare i progetti di orientamento didattico. Sia quelli rivolti agli alunni della scuola secondaria di primo grado, spesso spaesati per le iscrizioni alla formazione superiore, sia quelli che dalle classi terminali delle superiori si proiettano nel mondo universitario, tecnico-superiore o lavorativo. Se la metà di loro si dice oggi pentito significa che, ovviamente, più di qualcosa non funziona. E che le famiglie hanno urgente bisogno di un supporto informativo, attraverso l’azione di tutor preparati per questo genere di attività”.

Fortunatamente, in soccorso dei genitori degli alunni e dei tanti istituti scolastici che ancora non hanno sviluppato adeguate forme di orientamento, possono venire una serie di attività che nascono proprio con questa finalità. Tra queste, l’Anief segnala l’interessante proposta realizzata dall'Associazione Eurosofia.

Eurosofia offre a tutti i docenti il corso per l'ottenimento della qualifica professionale di "Orientatore Didattico", in collaborazione con l'Università Pegaso. Il corso dà diritto all'iscrizione al Registro Nazionale orientatori ed è totalmente gratuito, escluse le sole spese amministrative per chi completa con successo l’attività laboratoriale. Il corso prevede, infatti, anche un'attività di laboratorio da svolgere presso le ultime classi della scuola media superiore, attraverso la somministrazione di questionari psico-attitudinali.

Per qualsiasi informazione o approfondimenti è possibile contattare: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. - tel. 0916573784.

 

Seminario di studio su
“La legislazione scolastica nella normativa recente”

Rivolto a
DOCENTI, ATA, DSGA, DIRIGENTI, RSU

Bologna 2 febbraio 2013
Scuola Secondaria I. “Rolandino- Pepoli”
Sede Largo Lercaro , 14 – Bologna

Dalle ore 09:00 alle ore 13:00
DIRETTORE DEL CORSO:
Prof. Marcello Pacifico

NOMI DEI RELATORI:

Presidente Consiglio Nazionale Anief –Prof. Ettore Michelazzi

ARGOMENTI TRATTATI
Mobilità, Cassa integrazione, Licenziamento, Progressione di carriera,
Riconversione professionale, Blocco degli stipendi, Indennità di reggenza,
Stabilizzazione dei precari, Formazione iniziale, Reclutamento, Pensioni,
Impatto della spending review,
TFR, Scatti stipendiali, Concorso a cattedra
 

Il seminario, organizzato da soggetto qualificato per la formazione del personale della Scuola, dà diritto all’esonero dal servizio a docenti, dirigenti e personale ATA ai sensi della normativa vigente.
Ai partecipanti sarà rilasciato il certificato di partecipazione.

Per richiedere il permesso per la partecipazione ai seminari di formazione sarà possibile presentare in segreteria, presso l'istituzione scolastica di servizio, il modello di richiesta permesso allegando copia della locandina.
 

 

Scarica la locandina

Scarica il modello di richiesta permesso

 

L'Università degli studi di Palermo ha  pubblicato il 10 Dicembre 2012 l'avviso di selezione per personale docente da utilizzare per lo svolgimento di compiti tutoriali per i Tirocini Formativi Attivi. Il bando si riferisce al reclutamento dei docenti che svolgeranno il ruolo di Tutor coordinatori ed organizzatori dei percorsi di tirocinio formativo attivo, di cui all'art. 11, comma 2 e 4 del D.M. 249.

Scarica avviso

Scarica domanda

 

Si attendono adesso indicazioni per il reclutamento dei contingenti del personale scolastico necessario per lo svolgimento del compito di Tutor tirocinanti, ai sensi dell'art. 11, comma 3  del D.M. 249.

Invitiamo i docenti interessati a ricoprire il ruolo di cui sopra a iscriversi tempestivamente al corso "Le competenze e le abilità della funzione tutoriale, ai sensi dell'articolo 2, comma 3, punti A.1.2 al D.M. 249", per potere acquisire le competenze necessarie.

Per conoscere i titoli valutabili della figura docente tutor consulta il Decreto Ministeriale 8 novembre 2011.

 Affrettati: hai tempo fino a sabato 15 dicembre per pre-aderire ai corsi dell'Università Telematica Pegaso e usufruire delle agevolazioni riservate da ANIEF ai suoi Soci.

Scegli tra i Master, i Corsi di Perfezionamento e di Alta Formazione, quello che risponde alla tue esigenze e acquisisci, a partire da 250 euro, un titolo valutabile nelle GAE, nelle graduatorie interne di istituto, nei concorsi pubblici e nella progressione di carriera.

Il 15 dicembre 2012 rappresenta il termine ultimo per pre-aderire ai Corsi Pegaso a  condizioni vantaggiosi.

Clicca qui index.php?option=com_content&view=article&id=5809:formazione-universitaria-nuova-convenzione-eurosofia-ecp-pegaso per scoprire tutti i dettagli della convenzione e invia la domanda di pre-adesione a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. .

 

Con nota 3 dicembre 2012, prot. n. 7799, il Miur ha pubblicato il decreto n. 192/2012, con cui si determina il numero di posti disponibili per gli a.a. 2012/13 e 2013/14 per la riapertura dei corsi biennali abilitanti di strumento musicale (classe di abilitazione A077).

Complessivamente sono previsti 1.128 posti ripartiti a livello regionale.

La nota n. 7799 del 3/12/2012

Il D.M. 192 del 29/11/2012

 

 Laurea in Giurisprudenza e Scienze Umanistiche

a 1.700,00 euro!

L’ANIEF, nell’ottica di agevolare la formazione del personale scolastico, offre ai Soci la possibilità di conseguire un titolo di laurea a condizioni ancor più agevolati.

Grazie a una nuova convenzione con l’università telematica Pegaso, si garantisce agli iscritti un ulteriore abbassamento del costo della retta annuale da 1.800 a 1.700 euro.

Il costo dei corsi di laurea è di 3.000,00 euro per Anno accademico. Gli iscritti ANIEF beneficeranno di un importo ridotto, pari a 1.700,00 euro e avranno, inoltre, la possibilità di sostenere gli esami presso le sedi che indicheranno su tutto il territorio nazionale*.

Previste anche borse di studio  del 10% del costo sostenuto, erogate dall’Anief dopo il conseguimento del titolo.

Scegli il corso di laurea più adatto alle tue esigenze e  invia la domanda di pre-adesione a   Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sul sito www.unipegaso.it tutti i dettagli dell'offerta formativa.

 

 

 

Scarica la domanda di pre-adesione

 
 

Per qualsiasi informazione si prega di scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. o contattare il numero del settore formazione  091593327.

 

*da concordare con l’Associazione in base al numero di iscrizioni.

 
 

 Per  i Soci regolarmenti iscritti al corso"Le competenze e le abilità del docente per il sostegno didattico agli alunni con disabilità nella scuola dell'autonomia",Anief informa che è stata attivata la piattaforma e-learning, dove è possibile consultare tutto il materiale didattico ed esercitarsi nelle simulazioni dei test di pre-selezione ai corsi universitari per il conseguimento della specializzazione sul sostegno. 

Invitiamo i corsisti a contattarci, nel caso in cui non avessero ancora ricevuto le credenziali di accesso.

Per ulteriori informazioni, scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. o contattare la segreteria al numero 091.593327.

 

Accedi alla piattaforma e-learning

Consulta il programma del corso

 

Seminario di studio su
“La legislazione scolastica nella normativa recente”


Rivolto a
DOCENTI, ATA, DSGA, DIRIGENTI, RSU


Avezzano (AQ) -­‐ 23 novembre 2012
I.I.S. “Serpieri” (ex IPSAA)
Via Buonarroti, 1 – Avezzano (AQ) Dalle ore 15:30 alle ore 19:30


DIRETTORE DEL CORSO:
Prof. Marcello Pacifico


NOMI DEI RELATORI:
Vice Presidente Nazionale ANIEF – Gian Mauro Nonnis


ARGOMENTI TRATTATI
Mobilità, Cassa integrazione, Licenziamento, Progressione di carriera, Riconversione professionale, Blocco degli stipendi, Indennità di reggenza, Stabilizzazione dei precari, Formazione iniziale, Reclutamento, Pensioni, Impatto della spending review,
TFR, Scatti stipendiali, Concorso a cattedra

Per richiedere il permesso per la partecipazione ai seminari di formazione sarà possibile presentare in segreteria, presso l'istituzione scolastica di servizio, il modello di richiesta permesso allegando copia della locandina.

Il seminario, organizzato da soggetto qualificato per la formazione del personale della Scuola, dà diritto all’esonero dal servizio ai sensi della normativa vigente.  

Scarica la locandina

Scarica il modello di richiesta permesso

 

Seminario di studio su

“La legislazione scolastica nella normativa recente”

Rivolto a

 DOCENTI, ATA, DSGA, DIRIGENTI, RSU

Bisceglie (BAT) 30 ottobre 2012

Auditorium Sporting Club

Via Strada Del Carro, 98 - 70052 Bisceglie 

Dalle ore 09:00 alle ore 13:00  

 

DIRETTORE DEL CORSO:

Prof. Marcello Pacifico

NOMI DEI RELATORI:

Presidente regionale ANIEF Puglia : Prof. Pasquale Spinelli

Responsabile provinciale ANIEF  Bari - BAT: Prof. Cesare Antifora

ARGOMENTI TRATTATI

Mobilità, Cassa integrazione, Licenziamento, Riconversione professionale,

Blocco degli stipendi, Stabilizzazione dei precari, Formazione iniziale, Reclutamento,  Impatto della spending review,

TFR, Scatti stipendiali, Concorso a cattedra

   

 

Per richiedere il permesso per la partecipazione ai seminari di formazione sarà possibile presentare in segreteria, presso l'istituzione scolastica di servizio, il modello di richiesta permesso allegando copia della locandina.

 Il seminario, organizzato da soggetto qualificato per la formazione del personale della Scuola, dà diritto all’esonero dal servizio ai sensi della normativa vigente.

 

 

 

Scarica la locandina

Scarica il modello di richiesta permesso

Tutti i MASTER, PERFEZIONAMENTI E CORSI DI ALTA FORMAZIONE

A PARTIRE DA 250 EURO!

Hai ancora pochissimo tempo  per  prepararti insieme a Pegaso a prezzi vantaggiosi grazie alla nostra convenzione.

 Stiamo per chiudere le iscrizione per poter accedere ai corsi dell’università telematica Pegaso e conseguire un titolo valutabile:

• nelle domande di aggiornamento delle graduatorie ad esaurimento per il personale precario docente, o permanenti per il personale ata;

• nelle graduatorie interne d’istituto o nei trasferimenti per il personale di ruolo (mobilità);

• nell’ammissione ai concorsi per l’accesso alla pubblica amministrazione (dirigente, dsga, tfa, etc.);

• nella progressione di carriera.

Scegli il corso universitario più adatto alle tue esigenze e inviaci subito la domanda di pre-adesione.

 

Ti garantiamo, inoltre, una borsa di studio del 10% del costo sostenuto, se gli esami verranno superati con profitto.

 

Le sedi dove poter svolgere gli esami finali sono  le seguenti : NAPOLI - ROMA - SAN GIORGIO A CREMANO (NA) - PALERMO - BOLOGNA – TORINO. Altre sedi potrebbero essere attivate in base al numero di partecipanti.

 

Scarica e invia a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. la domanda di pre-adesione:

 STUDIA SUBITO con PEGASO!

 IL CORSO DI PREPARAZIONE AL CONCORSO A CATTEDRA prevede, oltre al materiale didattico on line e una piattaforma accessibile 24 ore su 24, una giornata di simulazione del test preliminare in aula, su tutto il territorio nazionale.

ANIEF, in vista delle imminenti prove di preselezione, ha stipulato una convenzione con l’Università Telematica Pegaso, per offrire ai Soci la possibilità di prepararsi al meglio e a condizioni vantaggiose.

Per gli iscritti ANIEF: SCONTO DEL 10% e ulteriori sedi per gli incontri residenziali.         

Affrettati ad iscriverti: il corso sarà avviato tra pochi giorni!

 

Il prezzo del corso è di 315,00 euro.

Il programma dettagliato  del corso e tutte le informazioni sono disponibili sulla pagina web dell’Università Telematica Pegaso al seguente link: http://www.unipegaso.it/website/articolo.php?id=6

Il socio Anief, al fine di poter usufruire della convenzione siglata tra l’Anief e Unipegaso, deve inserire nella domanda di iscrizione, alla voce “codice ECP”, la sigla  “ANIEF”.

Una volta perfezionata l’iscrizione, il corsista riceverà le credenziali necessarie per accedere alla piattaforma telematica, dove potrà trovare tutti gli strumenti didattici a sua disposizione.

 

Per ulteriori informazioni, contattare la segreteria ANIEF- SETTORE FORMAZIONE Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.   Tel. 091.59.33.27 (lun. – ven., 8.30-18.30)

Supera con EDISES la prova preselettiva. Paghi la metà se sei iscritto ANIEF!

Scopri, grazie a dei metodi innovativi, come affrontare al meglio la prova. Migliora le tue capacità mnemoniche e logico-deduttive mediante un approccio scientifico e testa, insieme a tutor esperti, il tuo grado di preparazione.

A soli 90 euro(invece di 160) puoi aderire al CORSO ON LINE EDISES:

30 ore di audio-lezioni e slide animate, che vertono su tutte le materie oggetto della preselezione, andando incontro alle esigenze di studio degli aspiranti insegnanti, specialmente in attesa della batteria dei quiz che sarà pubblicata a fine novembre. 

Il programma del corso, le demo e tutte le informazioni sono disponibili sulla pagina web dell’editore al seguente link:  http://www.edises.it/corso_cattedra.php?macro_edi=2

Per usufruire dello sconto, è sufficiente inviare una e-mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. , avente per oggetto "ADESIONE CORSO EDISES" e per testo i seguenti dati: NOME, COGNOME, RECAPITI MAIL E TELEFONICI. Sarà cura della segreteria Anief comunicare il codice promozionale.

 

ANIEF ti riserva anche una promozione sull’intera collana Concorso a Cattedra EDISES, costituita da volumi finalizzati alla prova preselettiva, ma anche alla preparazione alle successive prove, scritte e orali, del concorso.

Acquista subito un testo: SCONTO DEL 15% su tutti gli acquisti on-line sul sito www.edises.it, utilizzando il codice promozionale “ANIEF001”.

 

Ulteriori informazioni sull’offerta sono consultabili ai seguenti link:

Entro pochi giorni il ministero dell'Istruzione presenterà la mappatura degli edifici scolastici, con l'indicazione delle condizioni in cui versano le strutture e gli interventi previsti.Per la messa in sicurezza degli edifici scolastici il Governo ha destinato risorse pari a 1 miliardo di euro; inoltre, a breve arriveranno altri fondi per le regioni Calabria, Campania, Puglia e Sicilia. Fonti del ministero dell'Istruzione spiegano che si tratta di soldi veri che partono subito. Gli interventi punteranno sull'efficienza energetica, il miglioramento dell'attrattività degli spazi, la dotazione di impianti sportivi, l'abbattimento delle barriere architettoniche e la messa a norma degli impianti.Il basso livello di sicurezza degli edifici scolastici è ormai noto da tempo. Secondo i dati elaborati da Cittadinanza Attiva, Legambiente e Flc Cgil, in Italia su 42 mila edifici scolastici, oltre il 60% è privo delle scale di sicurezza e delle porte antipanico, il 47,81% non rispetta la normativa antincendio, il 42% non ha il certificato di agibilità statica e il 29% non dispone del certificato di agibilità sanitaria. Senza contare che l'11,13% delle scuole ha ancora nelle strutture il pericoloso amianto.Inoltre, negli ultimi 5 anni gli edifici scolastici che, a causa della mancanza di fondi da parte degli enti locali, non sono stati sottoposti ad alcun tipo di intervento, nemmeno di semplice manutenzione, sono aumentati fino ad arrivare al 56%.

 

Fonte: Casa&Clima.com

 

Milano, 13 set. (TMNews) - Con un finanziamento di 24 milioni di euro da quest'anno tutte le 34.558 classi delle scuole medie e le 62.600 delle scuole superiori avranno un computer da utilizzare nelle lezioni quotidiane, innovando la didattica e i processi di apprendimento. È una delle principali novità previste da quest'anno per l'innovazione tecnologica della scuola italiana e presentata oggi dal ministro dell'Istruzione Francesco Profumo.

Nello specifico, dei 24 mln 8,647 sono stati impiegati per la fornitura dei computer alle classi delle scuole medie e i restanti 15,650 milioni per le classi delle superiori.

Inoltre per le quattro Regioni della Convergenza (Puglia, Campania, Sicilia e Calabria) l'intervento prevede il coinvolgimento di 2.128 scuole (il 64,5% del totale) nelle quali sarà assegnato un tablet ad ogni insegnante. Il finanziamento complessivo è di 31,836 milioni di euro. In particolare si tratta di 712 scuole in Campania (il 59,9%), 599 in Puglia (85,3%), 233 in Calabria (57,2%) e 584 in Sicilia (58,3%).

Iniziative di formazione ai sensi del DM 177/00 - Direttiva 90/03 - SOGGETTI ACCREDITATI O RICONOSCIUTI COME QUALIFICATI

Scarica l'allegato

La conferma arriva da un poderoso studio della Fondazione Agnelli. L’allora ministro Gelmini ha sbagliato tutto: prima nel cancellarle e poi nell’introdurre quei Tfa che oggi stanno creando problemi enormi ancora prima dell’inizio di corsi e tirocini.

Quando nel 2006 alcuni alti responsabili dell’istruzione italiana proposero di chiudere le Ssis universitarie e di mantenere in vita le Facoltà di Scienze della Formazione primaria, dissero che lo si faceva per il bene dei futuri docenti e dei loro studenti. Ora però, a distanza di tempo, la scelta dei Tfa viene bocciata dall’utenza.

Marcello Pacifico, presidente dell’Anief, ricorda che “la decisione di mandare in pensione le Scuole di specializzazione universitaria, a soli cinque anni dallo loro nascita, fu osteggiata da molti esperti: io stesso – ricorda il sindacalista – durante un’audizione parlamentare sostenni che stavamo assistendo ad una scelta affrettata e non dettata da studi o risultati rivolti ad andare incontro agli accordi europei sottoscritti a Lisbona”.

Invece, l’allora ministro Gelmini si rivolse ad una commissione di esperti formatori: questi “saggi” introdussero i Tirocini formativi attivi, replicando di fatto il vecchio sistema delle Ssis ma non garantendo la stessa qualità nella selezione iniziale. Tanto che ora, al termine della poderosa ricerca “Sapere di non sapere”, che ha visto coinvolti 32mila neo-assunti, la Fondazione Agnelli arriva a dire che “questi risultati non ci portano a un richiamo nostalgico, ma a rilevare come le Ssis siano state ‘liquidate’ senza un’accurata valutazione su base empirica dei risultati”.

L’amara conclusione della Fondazione Agnelli è che “oggi nella scuola c’è un grande vuoto: mancano gli strumenti sia per la formazione iniziale sia per quella in itinere”. Dallo studio risulta, quindi, che il sistema di reclutamento delle Ssis risultava più che valido ed equilibrato, sia per il percorso di tirocinio svolto sia per le competenze didattiche acquisite dai corsisti.

A questo punto – continua il presidente dell’Anief – c’è da chiedersi perché si è voluto chiudere un percorso di eccellenza che in nove cicli di vita si è sempre migliorato attraverso continui correttivi, specializzando all’insegnamento più di 100mila docenti che oggi si ritrovano a spendere la propria professionalità in modo più che apprezzato nelle scuole pubbliche”.

E soprattutto – conclude Pacifico – c’è da chiedersi se valeva la pena abbandonare un sistema formativo collaudato e vincente per far piombare la scuola nel caos più profondo, come sta accadendo in questi giorni con oltre 120mila candidati alla frequenza dei primi Tfa, quasi tutti immeritatamente scalzati dai corsi, ancora prima di iniziare le prove di ammissione, per colpa di test errati o mal fatti a cui è impossibile rispondere”.  

L'ANIEF, a seguito delle diverse segnalazioni di errori e di refusi nello svolgimento dei test per l'accesso al Tirocinio Formativo Attivo nelle varie classi di concorso, invita i partecipanti alle prove pre-selettive per il TFA a comunicare tutte le inesattezza riscontrate, specificando le risposte sbagliate, che avrebbero potuto far ottenere l'accesso alle prove successive. I nostri esperti Formatori verificheranno le Vostre istanze, in modo da poter valutare ogni singolo caso ed eventualmente agire tramite ricorso.

Le segnalazioni dovranno essere inviate a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. con una e-mail avente per oggetto "SEGNALAZIONE ANOMALIE PROVE TFA" e per contenuto i seguenti dati:

  • Nome e Cognome;
  • Codice Fiscale;
  • Classe di concorso per cui si è svolto il test;
  • Ateneo presso cui si è sostenuta la prova;
  • Domande/risposte errate riscontrate;
  • Indirizzo E-Mail;
  • Numero di telefono. 

La segreteria Anief Vi contatterà tempestivamente, per comunicarVi l'esito delle verifiche effettuate da parte dei Formatori.

Per ulteriori informazioni rivolgersi a: Anief Settore Formazione - tel. 091593327 - fax 091484698- mail segreteria Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

© 2014 - ANIEF - Associazione Sindacale Professionale - P.I. 97232940821 -Credits - Privacy - CookieRiconsidera Cookie