1180-ricorso-ds-3b 1

PAS - Ammissione

ANIEF rende noto l'elenco dei ricorrenti e i numeri di ruolo del ricorso al TAR Lazio contro l'esclusione dai PAS. Elenco definitivo con tutti i numeri di ruolo.

Per verificare la presenza del proprio nominativo è necessario:

1) Scaricare l'elenco dei ricorrenti e dei numeri di ruolo

2) Utilizzare la funzione "Trova" per cercare il proprio nominativo.

N.B.: nell'elenco non sono indicati i ricorrenti al Presidente della Repubblica, che seguiranno un iter diverso, ma solamente i ricorrenti che hanno aderito al ricorso al TAR Lazio.

Segnaliamo che il file è stato aggiornato con l'indicazione dei numeri di ruolo di tutti i ricorrenti, compresi quelli che nella versione precedente risultavano ancora con status "da assegnare".

Per tutelare la privacy, il file mostra esclusivamente cognome, nome e numero di ruolo di ogni ricorrente: in caso di omonimie su ruoli diversi o di assenza del proprio nominativo, oppure per segnalare eventuali errori nella digitazione dello stesso, vi invitiamo a contattare la segreteria nazionale.

ANIEF fornirà indicazioni ai ricorrenti sull'iter del ricorso. E' comunque possibile controllare lo stato del contenzioso sul sito istituzione della Giustizia Amministrativa all'indirizzo http://www.giustizia-amministrativa.it/index.html, cliccando in sequenza su TAR>ROMA>RICERCA RICORSI e digitando infine l'anno e il proprio numero di ruolo.

Scarica l'elenco

 

Si informano tutti i soci che hanno aderito al ricorso Esclusi PAS che a breve riceveranno una newsletter contenente indicazioni operative inerenti alle comunicazioni di avvio dei procedimenti d’esclusione e/o richiesta dei titoli di servizio che gli Uffici Scolastici Regionali inviano da qualche giorno a coloro che hanno fatto richiesta di accesso ai PAS.

Chi non dovesse ricevere la newsletter di cui sopra, contatti la Segreteria Nazionale all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. o al recapito telefonico 0916598362.

 

Si concluderanno entro una settimana le operazioni di notifica e deposito dei ricorsi al Tar Lazio. Sono 3.400 i candidati esclusi che si sono rivolti agli avvocati Marcone e Verticelli dell’Anief per ottenere l’iscrizione con riserva ai corsi universitari abilitanti, su 4.100 censiti dal Miur per tutti gli ordini di scuola rispetto alle 68.000 domande pervenute. Il 20 febbraio l’udienza di merito, dopo la prima ordinanza favorevole emessa in favore di un docente di ruolo, in assenza del calendario dei corsi.

Quasi la metà degli esclusi ricorrenti ha prestato servizio per più di 540 giorni come previsto dal bando, spesso cumulativamente, non ha prestato il servizio specifico o lo ha prestato per 180 giorni in più anni o ancora in classe concorsuale afferente allo stesso ambito disciplinare. Il 20%, invece, ha prestato servizio per più di 360 giorni e altrettanti o sono di ruolo o hanno il titolo di dottore di ricerca. Un centinaio, infine, gli idonei alle SSIS o al TFA ordinario e poche unità gli educatori, gli insegnanti in sezione primavera e di religione. Ad inizio del nuovo anno, il giudice amministrativo deciderà se il nuovo regolamento è illegittimo per aver violato la legislazione previgente in tema di corsi riservati, irragionevole e discriminatorio, quindi contrario ai principi sottesi alla carta costituzionale. Se ancora non hai aderito al ricorso, scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. e segui con urgenza le istruzioni operative.

Il precedente comunicato

 

Nella Camera di Consiglio del 3 ottobre, relativamente a due degli altri cinque ricorsi notificati (nn. 8187-8191), i legali dell’Anief Marcone e Verticelli ottengono dai giudici la fissazione urgente dell’udienza, considerato che la mancata calendarizzazione dell’inizio dei corsi universitari non produce un pregiudizio grave e irreparabile per i ricorrenti tale da concedere un’ordinanza cautelare.

Preso atto del ritardo del Miur nell’organizzazione dei corsi, il collegio, dopo la prima ordinanza cautelare emessa la scorsa estate su un ricorso presentato da un docente di ruolo iscritto all’Anief, ha ritenuto opportuno discutere nel merito, il 20 febbraio 2014, tutti gli altri ricorsi relativi all’accesso ai PAS.

Per quella data sarà richiesta dagli stessi avvocati la trattazione congiunta di tutti gli altri ricorsi che saranno notificati e iscritti a ruolo entro il 16 ottobre, relativi agli altri 2.500 ricorrenti esclusi. Nei prossimi giorni, Anief renderà noto ai ricorrenti tutti i numeri di ruolo e le modalità di impugnativa con motivi aggiunti degli elenchi degli esclusi dei singoli atenei, mentre alla luce delle motivazioni addotte dal Tar si riserva di presentare richieste di ordinanza cautelare soltanto nel caso in cui i corsi universitari siano attivati prima del febbraio prossimo.

 

Nuova vittoria dell’Anief in tribunale. Accolta la domanda di ammissione con riserva presentata da una ricorrente patrocinata dagli avvocati Francesca Marcone e Rodrigo Verticelli. Sospeso il D.D.G. n. 58/13 nella parte in cui esclude gli insegnanti a tempo indeterminato (art. 2, c. 1). Il sindacato invita a presentare la domanda al Miur entro il 5 settembre, mentre la richiesta di adesione ai ricorsi che riguardano anche il servizio di 540/360 giorni cumulativo e non specifico deve essere inviata a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. entro il 7 settembre 2013.

Come ha sempre dichiarato Marcello Pacifico, presidente Anief e segretario organizzativo Confedir, appare illegittima l’esclusione dai corsi riservati per il conseguimento di un’ulteriore abilitazione dei docenti di ruolo della scuola pubblica che hanno prestato un servizio specifico di 180 giorni come richiesto dal bando, a dispetto degli altri colleghi delle scuole private o degli altri dipendenti pubblici, e persino irragionevole in un momento in cui l’organico di diritto dell’amministrazione scolastica è cambiato negli ultimi anni per via del dimensionamento e della riforma degli ordini scolastici producendo classi di concorso in esubero e atipiche. Il nuovo titolo abilitante, se confermato in sede di merito, potrà essere speso nelle domande di mobilità per i trasferimenti così come nelle graduatorie ad esaurimento se sarà confermata l’illegittimità della loro chiusura, mentre si attende nei prossimi mesi la decisione della Consulta sulla cancellazione dei docenti di ruolo dalle Gae dopo un altro ricorso presentato dall’Anief al Tar Lazio.

Nel frattempo, Anief ricorda che ha prorogato al 7 settembre i termini per l’adesione ai ricorsi per tutti gli esclusi dai PAS-TFA speciali con 540/360 giorni di servizio, cumulati anche complessivamente e senza servizio specifico. Per ricevere le istruzioni operative bisogna inviare una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. . Si ricorda che per aderire al ricorso è necessario, comunque, inoltrare al Miur la domanda di partecipazione ai corsi entro il 5 settembre attraverso il sistema Istanze on line.

Per via della saturazione dei ricorsi iscritti al ruolo al Tar Lazio durante la sessione feriale, il sindacato comunica che, probabilmente, tutti i ricorsi presentati dall’Anief sull’ammissione ai PAS-TFA speciali saranno discussi, in sede cautelare, nel mese di ottobre. Attraverso un successivo comunicato saranno resi noti i numeri di ruolo.

Leggi il comunicato precedente

 

© 2014 - ANIEF - Associazione Sindacale Professionale - P.I. 97232940821 -Credits - Privacy - CookieRiconsidera Cookie