1180-ricorso-ds2

News Formazione 2017

Eurosofia avvia gli incontri in presenza a partire dal mese di gennaio 2018

Gli argomenti degli incontri sono i seguenti:

INCONTRO 1

-       Processi di programmazione, gestione e valutazione delle istituzioni scolastiche

-       Predisposizione e gestione del Piano Triennale dell’Offerta Formativa, Rapporto di Autovalutazione e Piano di Miglioramento

INCONTRO 2

-       Valutazione ed autovalutazione del personale, degli apprendimenti e dei sistemi e dei processi scolastici

-       Elementi di diritto civile e amministrativo, obbligazioni giuridiche e responsabilità del dirigente scolastico

INCONTRO 3

-       Organizzazione degli ambienti di apprendimento

-       Sistemi educativi dei Paesi dell’Unione Europea

INCONTRO 4

-       Organizzazione del lavoro e gestione del personale

-       Programmazione e gestione finanziaria nelle istituzioni scolastiche ed educative statali

INCONTRO 5

-       Normativa e processi di riforma in atto

-       Modalità di conduzione delle organizzazioni complesse

Gli incontri si svolgeranno dalle ore 15.00 alle ore 19.00, salvo diverse indicazioni preventivamente comunicate.

Eventuali variazioni al calendario degli incontri saranno comunicate tramite pubblicazione sul sito www.eurosofia.it ed all’interno della piattaforma elearning.

CALENDARIO DEGLI INCONTRI

 

In data odierna, è stata pubblicata la sentenza n. 251, (relatore prof. Giuliano Amato), con la quale, la Corte costituzionale ha dichiarato illegittima la disposizione dell’articolo 1, comma 110, della legge di riforma della scuola 13 luglio 2015, n. 107 e – in via consequenziale – dell’articolo 17, terzo comma, del successivo d.lgs. 13 aprile 2017, n. 59, che precludeva la partecipazione ai concorsi pubblici per il reclutamento del personale docente, a tutti gli insegnanti di ruolo già assunti con contratto a tempo indeterminato nelle scuole statali.

Tale provvedimento giurisdizionale, crea il precedente legale che determina definitivamente l’applicazione di quanto stabilito alle prossime procedure concorsuali.

Tale conquista è stata veicolata dal sindacato Anief che aveva presentato ricorso al Tribunale Amministrativo.

La consulta sgretola l’ennesimo pezzo della Riforma della Buona scuola, che ha incontrovertibilmente peggiorato e reso difficoltoso l’operato di tutti i componenti del comparto scuola, peggiorando inevitabilmente l’intera Istituzione.

Come ha fieramente affermato il Presidente Anief-Cisal Marcello Pacifico): “Avevamo piena ragione a rivendicare in tutte le sedi il diritto alla partecipazione del personale già di ruolo nei concorsi pubblici. Per questo abbiamo dato mandato ai nostri legali di produrre ricorso che oggi giunge al suo felice epilogo. Alla luce di queste indicazioni della Corte Costituzionale, è chiaro che al prossimo concorso previsto dalla Buona Scuola, il nuovo percorso per la formazione iniziale ed il reclutamento noto ormai come FIT, dovrà essere garantita anche la presenza dei docenti di ruolo. Ma non finisce qui: ci sono tanti altri aspetti della Buona Scuola che abbiamo impugnato in tutte le sedi possibili e che intendiamo cancellare, sempre per il bene dell’istruzione pubblica e di chi vi opera.”

Il testo delle sentenza della Consulta 251/2017 pubblicato il 6 dicembre 2017: cliccare qui.

Tutti i docenti di ruolo che potranno coronare il loro sogno di cambiare il grado di scuola o la loro classe di concorso potranno scegliere di prepararsi attraverso i percorsi delineati da Eurosofia per il Concorso a cattedra 2018.

Eurosofia vi seguirà nei vostri percorsi formativi supportandovi attraverso corsi di preparazione alle differenti prove, consolidando le vostre conoscenze e creando una fitta rete di attività di tutoraggio formativo affidato a docenti qualificati. 

Eurosofia è continuamente impegnata nella ricerca delle migliori soluzioni formative da destinare ai propri corsisti (in attesa che il bando di concorso venga pubblicato) per cui la scheda del corso e la domanda di iscrizione sono state aggiornate.

In questa prima fase il corsista avrà l’accesso all’ambito generale del corso, in modo che possa già acquisire le conoscenze normative e sviluppare le competenze pedagogico-didattiche, sociali. 

I corsisti potranno accedere alla parte disciplinare dal mese di novembre 2017.

I nostri formatori stanno già predisponendo il materiale relativo all’ambito disciplinare, che potrà essere integrato in funzione delle nuove e più recenti indicazioni ministeriali che saranno fornite con la pubblicazione dei bandi

Modalità di svolgimento:

Sono state presentate più di 4 mila domande on line per partecipare al concorso per il reclutamento di 2.425 dirigenti scolastici per il prossimo triennio.

Considerando che le procedure di iscrizione sono state aperte soltanto il 29 novembre e che vi sarà tempo fino al 29 dicembre 2017 per inoltrare istanza di partecipazione, è facile prevedere che alla fine il numero dei candidati arriverà a eguagliare o superare le 40.156 domande presentate per l’ultimo concorso DS del 2012.

Si presume che sarà necessario ricorrere alla prova preselettiva, prevista per marzo-aprile 2018, per graduare 8.700 candidati con miglior punteggio da ammettere alla prova scritta. Solo 8.700 potranno quindi essere ammessi alla fase successiva delle selezioni.

Gli aspiranti dirigenti che hanno già presentato la domanda hanno trovato una sostanziale novità nel modello: è adesso indispensabile sottoscrivere di essere consapevoli che il concorso è nazionale e che, in caso di vittoria finale, la sede da scegliere in base alla posizione di graduatoria potrà essere in qualsiasi provincia del territorio nazionale.

È probabile che tale specifica sia stata inserita dal Miur per by-passare le problematiche ed i contenziosi che si sono verificati per le recenti immissioni in ruolo dei docenti nella Buona Scuola, che hanno causato un diffuso malcontento in chi sperava in una sede d’assegnazione non eccessivamente distante dal luogo di residenza.

La tempistica per prepararsi necessita impegno ed uno studio mirato ed efficace.

Affidati ad Eurosofia, per incrementare le tue chances di successo ed acquisire le conoscenze e le competenze fondamentali per il conseguimento di ottimi risultati.

Eurosofia ha progettato un percorso di studi efficace, grazie al coinvolgimento di un team di formatori composto da Dirigenti con competenze e pluriennale esperienza gestionale.

Dal mese di gennaio sarà attivato un ciclo di 5 incontri in presenza, per un totale di 20 ore, nelle province di Bari, Catania, Milano, Palermo, Roma, Torino, Napoli e Caltanissetta e nelle altre province in cui si raggiungerà il numero minimo di 15 iscritti.

Durata del corso

È fondamentare ascoltare e monitorare con cura i giovani per vincere sfide educative di oggi.

La Ministra dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Valeria Fedeli, in occasione delle due giornate di ascolto e dibattito che si sono svolte a Roma il 19 ed il 20 Novembre, per esporre le attività le iniziative del Gruppo sull’adolescenza istituito dalla Ministra e guidato da Anna Serafini.

Da maggio ad oggi il Gruppo ha svolto otre 70 audizioni raccogliendo sollecitazioni e proposte.

Fra queste proprio la costituzione dell’Osservatorio che, come ha spiegato la Ministra, “potrà svolgere azioni di studio, di rilevazione e creare rapporti annuali che possano orientare gli interventi legislativi e di sistema, con la collaborazione di tutte le componenti del quadrilatero educativo: famiglia, scuola, istituzioni, associazioni-società. La corresponsabilità educativa è imprescindibile, anche per questo, martedì 21 novembre, sarà rinnovato il Patto di corresponsabilità educativa tra scuole e famiglie per sancire in modo più formale e concreto la necessità di una alleanza forte fra scuola e famiglia”.

Il fine di queste attività è quello di creare una sinergia d’intenti ed una collaborazione che metta gli adolescenti nelle condizioni di affrontare questa complessa fase di vita con il giusto sostegno.

La Ministra ha sottolineato: “Perché tutto questo porti frutto, inutile dirlo, è necessario che i percorsi messi in campo siano condivisi con le famiglie. Non a caso proprio domani verrà rilanciato il Patto di corresponsabilità educativa tra scuole e famiglie: è un passo fondamentale per sancire in modo più formale e concreto la necessità e l’importanza di un’alleanza educativa forte, che metta al centro i diritti, le esigenze e i sogni delle nuove generazioni”.

Tra le numerose problematiche quelle più frequenti sono sicuramente i disturbi dell’alimentazione, diffusissime nel periodo adolescenziale, nel quale i corpi subisco un cambiamento repentino e spesso viene a mancare un bagaglio emozionale ed esperienziale adeguato ad una sana gestione delle pulsioni e dei bisogni fisiologici. Nella gestione della classe, la condivisione degli spazi e dei tempi, palesa i disturbi alimentari e le tendenze di estremizzare privazioni ed eccessi tipici di tale fase di crescita.

Tali nevrosi sono frequenti, Eurosofia, ha ritenuto, pertanto, indispensabile creare un corso di aggiornamento specifico per tali disturbi con lo scopo di fornire ai docenti gli strumenti più efficaci per sostenere gli alunni che soffrono di tali patologie.

Scegli di implementare le tue competenze con il corso di aggiornamento professionale riconosciuto dal Miur:

“I disturbi dell’alimentazione: relazione educativa e gestione della classe”.

Il bando di concorso a dirigente scolastico sarà pubblicato in Gazzetta Ufficiale a brevissimo. Saranno quindi, definite le tempistiche e le modalità del concorso.

La prova preselettiva, che sarà attivata solo quando si avrà contezza del numero di candidati, e si svolgerà sulla base di una batteria di domande che saranno pubblicate per tempo. Si tratterebbe di una batteria di 4mila quesiti, pubblicati 20 giorni prima della prova.

Di questi 4mila quesiti ne saranno scelti 100 a cui rispondere in 100 minuti.

Concediti maggiori chances di successo, affidando la tua preparazione a formatori qualificati, selezionati con cura da Eurosofia per la loro pluriennale esperienza e per le loro abilità metodologiche.

Saranno attivati a partire dal mese di dicembre, incontri in presenza nella seguenti città: Bari, Catania, Milano, Palermo, Roma Torino, 5 incontri da 4 ore ciascuno.

Gli incontri in presenza, tenuti da dirigenti scolastici altamente qualificati, consentiranno di acquisire nozioni, competenze ed abilità gestionali, di problem-solving, strutturali e di leadership per orientare nel modo più adeguato i candidati e agevolarli nel superamento della prova preselettiva in linea con lo schema di regolamento emanato dal MIUR.

 

Per info sulle sedi: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Articolazione e durata del corso

Il corso, è articolato in moduli, si svolge in modalità e-learning, attraverso video-registrazioni (disponibili 24 ore su 24), la consultazione e lo studio di dispensecon approfondimenti semplici e schematici sugli argomenti oggetto del concorso ed esercitazioni con circa 400 items a risposta multipla.

Ha una durata complessiva di 250 ore di cui: 200 ore online + 10 ore di videoregistrazioni + 40 ore di studio in autoapprendimento attraverso il manuale cartaceo e l'e-book con le modifiche introdotte dalla Legge 107/2015. E’ prevista l’organizzazione di corsi in presenza per approfondimenti tematici rivolti a gruppi formati da almeno 15 persone. 

Costi

 

© 2014 - ANIEF - Associazione Sindacale Professionale - P.I. 97232940821 -Credits - Privacy - CookieRiconsidera Cookie