1180-ricorso-ds-3b 1

News Formazione 2017

 

Eurosofiaente accreditato dal MIUR per l’erogazione della formazione del personale scolastico ai sensi della direttiva 170/2016, prosegue la sua azione informativa per contrastare i fenomeni di bullismo e cyberbullismo all’interno degli istituti scolastici.

L’“Associazione Nazionale Dipendenze Tecnologiche GAP e Cyberbullismo”, realtà attiva sul territorio Nazionale rivolta alla sensibilizzazione, alla prevenzione e al trattamento dei nuovi ed emergenti fenomeni connessi all’uso di Internet, alle nuove tecnologiche, al gioco d’azzardo e al cyberbullismo,  in collaborazione con la “Vivere Verde Onlus”, Cooperativa Sociale che gestisce servizi educativi e assistenziali rivolti a minori,  organizza la “I Giornata Nazionale in materia di Dipendenze Tecnologiche e Cyberbullismo”  che si svolgerà il 2 Dicembre 2017 ad Ancona, presso il Polo Didattico/Scientifico di Monte Dago, Aula Magna di Ateneo “Guido Bossi” dell’Università Politecnica delle Marche.

L’evento vedrà la partecipazione del prof. Giuseppe Carmelo LAVENIA  (Presidente del “Associazione Nazionale Dipendenze Tecnologiche GAP e Cyberbullismo), dott. Massimo Gualerzi, prof. Luigi CANCRINI, dott. Alberto PELLAI, prof. Emanuele FRONTONI.

Eurosofia contribuirà alla giornata con un workshop svolto da figure professionali altamente qualificate, specializzate nella gestione delle problematiche legate al uso lesivo dei social network  e della rete.

La manifestazione è gratuita e ha lo scopo di formare i docenti riguardo il corretto utilizzo delle   nuove tecnologie e dei possibili rischi connessi.

Testimonial d’eccezione dell’evento sarà l’attore e autore Paolo Ruffini che presenterà un monologo sul tema dell’odio in rete: “Odio Ergo Sum”.

Eurosofia vi aspetta ad Ancona il 2 dicembre 2017.

Per informazioni scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure contattare i numeri: 091.7098311/357.

È necessario confermare la propria partecipazione per prendere parte all’evento attraverso il modulo di iscrizione presente sul sito www.dipendenze.com

Sarà rilasciato da Eurosofia un attestato di partecipazione per il personale scolastico. 

I docenti di ruolo lamentano già da anni l’impossibilità di poter conseguire un’ulteriore abilitazione che consenta loro un'adeguata progressione professionale o permetta di raggiungere uno sviluppo trasversale delle proprie competenze che potrebbe dare nuovo e maggiore impulso all'attività didattica e formativa svolta quotidianamente. Ciò è senza dubbio penalizzante e lesivo del diritto di ogni lavoratore di poter migliorare il proprio livello professionale attraverso, ad esempio, il passaggio ad altra classe di concorso o ad altro grado di istruzione più congeniale e soddisfacente professionalmente. Si rivela, pertanto, indispensabile, la creazione di un percorso abilitativo dedicato al personale già in servizio a tempo indeterminato.

La possibilità per i docenti di ruolo di poter acquisire un'altra abilitazione è prevista dal Decreto Legislativo n. 59/2017 che, all'art. 4 comma 3, esplicitamente fa riferimento a specifiche “attività formative” loro dedicate.

Sebbene il concetto di “abilitazione” decadrà con la riforma del reclutamento, sarà concessa la possibilità a chi già insegna con contratto a tempo indeterminato di formarsi su ambiti differenti da quello di attuale insegnamento in modo da poter partecipare alle procedure di mobilità professionale verso altre classi di concorso o gradi di istruzione.

Si sottolinea come il D.Lgs. n. 59/2017 sia rivolto solo ai docenti della scuola secondaria di I e II grado e come i prossimi concorsi, che partiranno nel 2018, precludano perentoriamente la partecipazione a tutti i docenti di ruolo.

Nell’attesa che si concretizzino in modo più lineare le nuove prospettive per la tua professione, potrai arricchire le tue competenze ed individuare nuove attitudini e nuovi ambiti verso i quali rivolgere il tuo interesse attraverso i corsi offerti da Eurosofia ed espressamente dedicati ai docenti di ruolo.

Eurosofia ha progettato numerosi corsi per soddisfare le esigenze formative previste dai 9 ambiti individuati per la formazione obbligatoria dei docenti dal Piano Nazionale di formazione triennale 2016/2019

I CORSI DA 40 ORE SI SVOLGONO IN MODALITA’ E-LEARNING

Su richiesta, e con una quota individuale, è possibile organizzare un incontro in presenza, al raggiungimento di un minimo di 10 richieste per sede di svolgimento

Eventuali esigenze diverse saranno prese in considerazione singolarmente

I corsi da 40 ore hanno una durata di 4 mesi dall'attivazione dello stesso

I docenti a tempo indeterminato in sostituzione della ricevuta del versamento potranno caricare in allegato al modulo d'iscrizione il buono generato da Carta del Docente, con importo pari al costo del corso

Sulla nostra piattaforma sono disponibili i nuovissimi corsi d’aggiornamento da 40 ore strutturati da formatori accuratamente selezionati ed estremamente qualificati, in linea con le indicazioni del Miur.

Se desideri investire il tuo Buono della carta del docente in modo proficuo ed efficace, visualizzi le schede tecniche dei nostri corsi o

Per iscriverti vai al seguente link: https://www.eurosofia.it/mod/page/view.php?id=6905

Per informazioni o richieste manda una mail a : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Stipulato il protocollo di Intesa tra Miur e ANPAL (Agenzia Nazionale Politiche Attive del Lavoro), per agevolare e perfezionare l’integrazione fra il sistema dell’istruzione e formazione secondaria e il mondo del lavoro, allo scopo di supportare le scuole nella realizzazione dei percorsi di Alternanza scuola-lavoro.

La Ministra Fedeli aveva preannunciato che sarebbero stati individuati mille tutor territoriali nelle scuole secondarie di II per favorire i percorsi di alternanza scuola lavoro.

Queste le aree di intervento definite nel Protocollo:

rafforzamento del sistema di Alternanza scuola-lavoro negli Istituti di Istruzione Secondaria Superiore, statali e paritari, e costruzione di relazioni stabili con le imprese, attraverso i tutor per l’Alternanza scuola- lavoro messi a disposizione delle scuole nell’ambito del l’intervento specificato in premessa; accompagnamento dell’Alternanza scuola-lavoro attraverso la qualificazione delle fasi di progettazione, gestione e monitoraggio dei percorsi; assistenza ai tutor scolastici e aziendali impegnati nella realizzazione dei percorsi di Alternanza scuola-lavoro.

Sarà l’ANPAL a fornire i tutor alle Scuole.

Il Protocollo d’intesa prevede la creazione di un Comitato paritetico, che avrà il compito di monitorare la realizzazione degli interventi e proporre gli opportuni adeguamenti volti ad ottimizzare i risultati.

Il Comitato è composto da rappresentanti del MIUR, di ANPAL e di ANPAL Servizi.

L’Accordo avrà una durata triennale.

L’alternanza scuola-lavoro, obbligatoria per tutti gli studenti dell’ultimo triennio delle scuole superiori è una delle innovazioni più significative della legge 107/2015 (La Buona Scuola) in linea con il principio della scuola aperta. La scuola deve, infatti, diventare la più efficace politica strutturale a favore della crescita e della formazione di nuove competenze, contro la disoccupazione e il disallineamento tra domanda e offerta nel mercato del lavoro. Per questo, deve aprirsi al territorio, chiedendo alla società di rendere tutti gli studenti protagonisti consapevoli delle scelte per il proprio futuro. Con l’alternanza scuola-lavoro, viene introdotto in maniera universale un metodo didattico e di apprendimento sintonizzato con le esigenze del mondo esterno che chiama in causa anche gli adulti, nel loro ruolo di tutor interni (docenti) e tutor esterni (referenti della realtà ospitante). Il tutor della scuola deve possedere conoscenze e competenze tali da consentire agli studenti di completare con successo l’esperienza all’interno delle aziende.

 

Nel testo della Legge di bilancio è presente una voce specifica relativa al Concorso per i Direttori dei servizi generali ed amministrativi. Quindi è definitivamente confermato quanto già anticipato dalla Ministra Fedeli, in occasione dell’audizione in Parlamento.

Il bando ufficiale non è stato ancora pubblicato ma sicuramente la prova selettiva si svolgerà entro il 2018

Nel testo non ci sono indicazioni precise sui posti che saranno messi a bando perché saranno conteggiati e stabiliti solo in seguito, in base ai posti che rimarranno liberi.

Inoltre, per gli assistenti che hanno almeno tre anni di servizio negli ultimi otto nelle mansioni di direttore dei servizi generali ed amministrativi, avranno la possibilità di parteciparvi anche in deroga ai requisiti professionali previsti.

Eurosofia ed Anief, che da anni si prodigano per offrire un valido supporto per la preparazione ai concorsi pubblici, in particolar modo di tutti quelli che riguardano il comparto scuola, hanno strutturato un efficace corso di preparazione per affrontare e superare le prove concorsuali del concorso per DSGA.

Il corso di preparazione, al solo costo di 200 euro per i soci e 300 per i non soci, prevede un programma intensivo, suddiviso in quattro moduli per un totale di 20 ore in presenza al raggiungimento del quorum di 15 partecipanti e l’apertura di una specifica piattaforma online per la preparazione e l’approfondimento a distanza.

È possibile effettuare una preiscrizione non vincolante; il corso si rivelerà estremamente utile anche per affrontare la prova pre-selettiva del concorso a DSGA e fornire abilità gestionali e conoscenze specifiche in ambito giuridico e tecnico-pratico.

Nel dettaglio:

 

Durante la conferenza programmatica del Partito Democratico la Ministra Fedeli ha ufficializzato delle importanti notizie riguardanti il reclutamento dei docenti.

“Facciamo un concorso nel 2017. E anticipiamo il concorso del 2018: invece di farlo alla fine, lo facciamo all’inizio del 2018 perché vogliamo superare il precariato”.

Dal palco allestito a Pietrasanta, riferendosi ai già annunciati concorsi per docenti.

Il nuovo reclutamento seguirà un iter totalmente diverso dai precedenti concorsi, ma le modifiche mirano ad innalzare gli standard e ad adeguare la preparazione e le abilità dei docenti alla nuova visione dell’intero sistema dell’istruzione che era l’obiettivo primario della legge 107/2015, sebbene in prima istanza si sia rivelata un flop e le aspettative iniziali sia state totalmente disattese.

Le prospettive per chi aspira ad entrare nel mondo della scuola sono piuttosto nebulose e la retribuzione nei primi anni potrebbe essere davvero inadeguata alle responsabilità e agli oneri.

Eurosofia in collaborazione con Anief, da anni impegnate nella preparazione ai concorsi, hanno siglato una convenzione che permetterà a tutti i docenti di potersi preparare e di essere seguiti in questo nuovo percorso.

Nel 2018 sono previsti tre Concorsi. 

Gli aspiranti docenti laureati per poter accedere al Concorso 2018 devono aver acquisito 24 CFU nei campi psico-antropo-pedagogici o nelle metodologie didattiche; dovranno superare 2 prove scritte (3 per il sostegno) ed una orale.

Chi lo supera entrerà nel percorso di formazione, inserimento e tirocinio (FIT) che durerà 3 anni, nel corso del quale i docenti saranno costantemente valutati e percepiranno una retribuzione crescente. Alla fine del triennio coloro che saranno ritenuti idonei ricevendo un riscontro positivo secondo i differenti criteri valutativi che saranno applicati, verranno immessi in ruolo.

I docenti abilitati di II fascia dovranno superare una prova orale seguita da un anno di servizio con valutazione finale (quando si verificherà la disponibilità dei posti)

I partecipanti saranno assunti di ruolo dopo una ulteriore analisi dell’attività svolta in classe.

I docenti della III fascia di istituto con 3 anni di servizio dovranno sostenere una prova scritta ed una orale. I vincitori parteciperanno al primo e terzo anno del percorso FIT.

Eurosofia vi seguirà nei vostri percorsi formativi supportandovi attraverso corsi di preparazione alle differenti prove, consolidando le vostre conoscenze e creando una fitta rete di attività di tutoraggio formativo affidato a docenti qualificati. 

© 2014 - ANIEF - Associazione Sindacale Professionale - P.I. 97232940821 -Credits - Privacy - CookieRiconsidera Cookie