contatti

APPELLO AL GOVERNATORE FEDRIGA e ALL'ASSESSORE RICCARDI: SOS SALIVARI, PERCHÈNON SI TROVANO? EPPURE PER I LAVORATORI DI OSPEDALI E STRUTTURA SANITARIE CI SONO... SONO INTROVABILI PER I CITTADINI CHE DEVONO ESIBIRE IL GREEN PASS PER IL LAVORO! 

TAMPONI: GRATIS PER IL PERSONALE SCOLASTICO E NON SCOLASTICO

Tamponi gratis per il personale scolastico e non scolastico: a richiederli è il sindacato Anief del Friuli Venezia Giulia, Associazione nazionale insegnanti e formatori, in nome del sacrosanto diritto al lavoro e alla non discriminazione, come stabilito dalle normative europee. Molte le adesioni anche dal FVG al ricorso promosso dall'ANIEF contro l'obbligo di green pass per il personale scolastico, non scolastico e universitario. In attesa dei pronunciamenti dei giudici, e visto che il vaccino deve essere una libera scelta e non una scelta obbligata, l'ANIEF del FVG formula un appello al governatore Massimiliano Fedriga e all'assessore alla Salute Riccardo Riccardi affinchè non solo il personale fragile non vaccinabile ma anche il personale che decide liberamente di non sottoporsi ai sieri possa esercitare il diritto al lavoro tramite l'esecuzione di tamponi gratuiti esattamente come gratuito è il vaccino per il cittadino. 

Di quali tamponi stiamo parlando? Non ha dubbi la referente regionale ANIEF, Teresa Vitiello, sulla necessità che vengano resi immediatamente disponibili i tamponi molecolari salivari, quelli non a caso presentati come panacea, addirittura “più affidabili, più accurati, più efficaci, più agevoli”, dallo stesso governatore Fedriga che - nel video del 19 marzo sul sito della Regione (http://www.fvg.tv/WebTV/dettaglio?video.id=5998&video.lingua.id=IT) - aveva addirittura mostrato il test decantandone le lodi. In questi mesi si è parlato della capacità della nostra Regione di saper innovare grazie al brevetto del tampone salivare che produciamo in casa tramite la collaborazione fra pubblico e privato, ovvero l'Università di Udine e l'azienda Biofarma di Mereto di Tomba. “Risulta paradossale però – denuncia Vitiello – che questi tamponi salivari, per nulla invasivi come invece lo sono quelli nasali, non si trovino in Friuli a disposizione dei cittadini”. Contattata la Biofarma tramite una nostra iscritta – rende noto la Vitiello – abbiamo saputo che questi test molecolari salivari vengono usati per scopi analitici: vengono richiesti dai laboratori di ospedali piuttosto che da singole strutture sanitarie. La domanda è chiara: “Governatore Fedriga, assessore Riccardi, metteteli immediatamente a disposizione dei cittadini, dei docenti, del personale ATA, degli amministrativi che hanno il diritto di poter andare a lavorare come prevede la Costituzione, senza doversi far massacrare il naso ogni 48 ore!”. 

L'ANIEF ribadisce quindi l'urgenza di mettere sul mercato per i cittadini questi test ed equiparare il test salivare gratuito a quello antigenico rapido per la rilevazione di Sars-Cov-2 al fine del rilascio della certificazione verde Covid per il personale scolastico e universitario nonché per gli studenti universitari obbligati al possesso del Green pass” secondo l’articolo 1 del decreto legge 111/21, decreto contro cui comunque l'ANIEF sta ricorrendo. 

Merita riprendere in questa sede le parole di Fedriga:

Si tratta di un test molecolare che presenta un'affidabilità maggiore rispetto all'attuale gold standard, ovvero il tampone nasofaringeo - ha sottolineato il governatore del Friuli Venezia Giulia - e oggi possiamo essere orgogliosi di proporre un prodotto che sarà in grado di cambiare in meglio la possibilità di tracciamento, diagnosi e il conseguente contenimento del virus". E ancora: “I principali vantaggi del sistema diagnostico salivare si traducono in semplicità di somministrazione, velocità e ripetibilità di prelievo, nessuna invasività per chi si deve sottoporre al test, sicurezza per gli operatori sanitari ed elevata affidabilità grazie alla maggiore sensibilità clinica nel rilevamento del virus Sars-CoV-2”. 

Infine, conclude nella nota l'ANIEF FVG, “l'approvazione del Decreto Legge sull'obbligo del Green Pass per il personale (docenti - amministrativi) della scuola e dell'Università nonché per gli studenti universitari non garantisce la ripresa delle lezioni in presenza in sicurezza, e viola la normativa comunitaria richiamata nella raccomandazione dell'assemblea del Consiglio d'Europa n. 2361/2021 contro l'obbligo vaccinale”.

Ecco il link con le parole del governatore Fedriga sui tamponi molecolari salivari:

http://www.fvg.tv/WebTV/dettaglio?video.id=5998&video.lingua.id=IT

 

SEDE REGIONALE

Sede di Trieste

Tel. 040 761196

C/o Cisal - Via Giuseppe Vidali, 1, 34129 Trieste TS

Si comunica che da lunedì 29/11/2021 si osserveranno i seguenti orari: Mart 12.45-13.30 e Merc 11.00-13.00 previo appuntamento da richiedere a trieste3@anief.net Su appuntamento potranno essere possibili altri orari da richiedere a trieste@anief.net

LE NOSTRE SEDI NELLA REGIONE

SEDI PROVINCIALI

Sportello di Gorizia

Tel. __

C/o CoworkingGo, Piazza Municipio 16, ingresso da via Generale Cascino 23, 34170 Gorizia GO

Si riceve solo previo appuntamento, scrivendo a gorizia1@anief.net

Sede di Pordenone

Tel.

via Prasecco 19 Pordenone - Coworking Valery Space

Si riceve tutti i giorni previo appuntamento da concordare inviando mail a ata.friuliveneziagiulia@anief.net o chiamando al numero 3938747464 dalle 10:00 alle 12:00

Sede di Trieste

Tel. 040 761196

C/o Cisal - Via Giuseppe Vidali, 1, 34129 Trieste TS

Si comunica che da lunedì 29/11/2021 si osserveranno i seguenti orari: Mart 12.45-13.30 e Merc 11.00-13.00 previo appuntamento da richiedere a trieste3@anief.net Su appuntamento potranno essere possibili altri orari da richiedere a trieste@anief.net

Sportello di Udine

Tel. 04321592424 - 3938236610

Sede ANIEF Udine via Roma 8 - primo piano 33100 Udine

Si riceve previo appuntamento da concordare alla mail segreteria.udine@anief.net o telefonando al 3938236610. Orari ufficio: lun,giov 14/18 - mart,merc e ven 9/13 Per consulenze telefonare 10 alle 12, dal lun al ven al 3357178664