contatti

Riforma "Buona Scuola"

Piano straordinario assunzioni: ricorso per la trasparenza degli atti Fase B

RICORSO AL TAR DEL LAZIO PER OTTENERE LA PUBBLICAZIONE DELLE GRADUATORIE COMPLETE E DI TUTTI GLI ATTI AMMINISTRATIVI CHE HANNO RIGUARDATO LE IMMISSIONI IN RUOLO EFFETTUATE NELLA FASE B DEL PIANO ASSUNZIONALE.

Requisiti:

Ricorso al TAR del Lazio volto a garantire la trasparenza e la corretta comparazione delle posizioni degli aspiranti nonché la pubblicità degli atti nelle procedure di selezione della fase B (9 mila posti), l'ANIEF mette a disposizione di tutti gli iscritti interessati un'istanza di accesso agli atti che permetterà loro, grazie alla pubblicazione delle graduatorie in cui si è inseriti e alla conoscenza dei criteri specifici applicati e del punteggio dei docenti destinatari di contratto a tempo indeterminato in ogni provincia, la comparazione della propria singola situazione e la possibilità di poter rivendicare l'immissione in ruolo in provincia più favorevole in base al punteggio posseduto e alle preferenze espresse.

 

Aderendo al ricorso, sarà possibile scaricare l'istanza di accesso agli atti da inviare al MIUR per ottenere le graduatorie di tutti gli immessi in ruolo in fase B con le informazioni necessarie alla comparazione della propria situazione soggettiva rispetto agli altri candidati.

 

Il ricorso al TAR sarà attivato una volta spirati inutilmente, per rigetto o silenzio-diniego, i termini di legge a disposizione del MIUR per soddisfare le istanze di accesso agli atti pervenute. 

 

Possono partecipare a questo ricorso i docenti che hanno partecipato al piano assunzionale nazionale previsto dalla Legge 107/2015 e hanno ottenuto l'immissione in ruolo in Fase B.

Modalità di preadesione:

Per poter preaderire al ricorso è necessario essere in regola con l'iscrizione all'ANIEF.

Costi di adesione:

L'adesione al ricorso ha un costo di: 0,00€

Costi e Servizi:

L'adesione a questo ricorso è gratuita. 

NB:  I ricorsi sono riservati ai soli iscritti ANIEF. Il mancato rinnovo/perfezionamento dell’iscrizione comporta la decadenza della convenzione con il legale e la conseguente cessazione delle tariffe agevolate destinate ai soci ANIEF; in questo caso, il ricorrente potrà continuare l’iter del ricorso, ma il legale assegnato potrà richiedere il pagamento di parcella per la propria prestazione professionale in base alle normali tariffe professionali vigenti.

Nota bene:

L'ANIEF promuoverà, ove dall'esibizione degli atti amministrativi ottenuti con il presente ricorso al TAR dovesse rilevarne i presupposti, ulteriori azioni legali mirate al rispetto del criterio meritocratico del maggior punteggio e dell'ordine preferenziale dichiarato nel modello online in modo da ottenere il trasferimento nella provincia più vicina spettante rispetto all'assegnazione accettata.

ATTENZIONE prima di procedere con l'invio della preadesione online al ricorso, verificare i propri dati anagrafici inseriti nel Profilo Utente

Le pre adesioni sono chiuse.