Anief Pordenone: supplenti senza stipendio da ottobre

L’inizio dell’anno non si è aperto nel migliore dei modi per i supplenti brevi del Pordenonese, in realtà nemmeno vi era stato un lieto Natale, dato che mancano all’appello diverse mensilità. Lo stipendio per chi non ha una supplenza lunga è rimasto a una sola emissione ricevuta a ottobre. Nulla è stato pagato dei mesi di novembre, dicembre e, naturalmente, gennaio

“Al nostro sportello – spiega Teresa Vitiello responsabile Anief per la provincia di Pordenone – arrivano insegnanti disperati, piangono perché non riescono a far fronte alle spese, perché hanno sostenuto per arrivare nelle nostre scuole un lungo viaggio e ora non riescono a pagare l’affitto; molti sono giovani, ma nemmeno i genitori riescono più ad anticipare i soldi. C’è tanta angoscia e preoccupazione tra gli insegnanti, alcuni se ne vogliono ritornare a casa. Ritengo che per dei lavoratori sia un trattamento indegno, le pretese di un lavoro qualitativo sono sempre più alte, ma non c’è la controparte stipendiale, questi ritardi da parte dello Stato non si possono comprendere”.

Molti insegnanti sono arrivati nel Pordenonese con le Mad, le messe a disposizione, ovvero hanno presentato il curriculum alle scuole e i dirigenti, una volta vagliato, hanno fatto loro un contratto. La supplenza può essere solitamente per sostituzione di un insegnante in malattia o in maternità, può durare pochi mesi, ma molte volte viene prolungata fino al termine dell’anno scolastico, poiché il titolare di cattedra non rientra. Altri docenti sono stati chiamati scorrendo le graduatorie di terza fascia di istituto, hanno esperienza, compiono egregiamente il proprio lavoro. E, finita la supplenza, vengono spesso chiamati in un’altra scuola, allora devono ripartire.

“Abbiamo chiesto informazioni alla Ragioneria dello Stato – dichiara Vitiello – ma solo a gennaio inoltrato ci potrà essere un’emissione speciale; al momento questi insegnanti dovranno cavarsela con risorse proprie, da qui la disperazione che arriva ai nostri uffici. Purtroppo, abbiamo le mani legate, ma continuiamo a sollecitare il ministero affinché vengano rispettate le scadenze. Lavorare in questo modo non è dignitoso”.

Sportello straordinario Data Luogo Dettagli
CONSULENZA MOBILITA' Date multiple GO >>
CONSULENZA MOBILITA' Date multiple PN >>
CONSULENZA MOBILITA' Date multiple TS >>

Vedi tutti gli sportelli della regione

SEDE REGIONALE

Sede di Trieste

Tel. 040 761196

C/o Cisal - Via Giuseppe Vidali, 1, 34129 Trieste TS

Lunedì 14.30-18.30 Martedì 9.00-13.00/16.00-18.00 Mercoledì 14.30-18.30 Giovedì 16.00-18.00 Venerdì solo su appunt. inviando mail a segreteria.trieste@anief.net Per le consulenze potete utilizzare Skype fino a nuove disposizioni. Nome skype: ANIEF FVG

LE NOSTRE SEDI NELLA REGIONE

SEDI PROVINCIALI

Sportello di Gorizia

Tel. 0481533468

C/o Studi Professionali - Corso Giuseppe Verdi, 22, 34170 Gorizia GO

Si riceve tutti i mercoledì dalle ore 15.00 alle 17.00 Per urgenze: PRICCO VALENTINA cell 3938595489 Per le consulenze potete utilizzare Skype fino a nuove disposizioni. Nome skype: ANIEF FVG

Sede di Pordenone

Tel. 0434 365560

Via Montereale, 69, 33170 Pordenone PN

Si riceve per appuntamento da concordare scrivendo a pordenone@anief.net o chiamando al 3938747464 Per le consulenze potete utilizzare Skype fino a nuove disposizioni. Nome skype: ANIEF FVG

Sede di Trieste

Tel. 040 761196

C/o Cisal - Via Giuseppe Vidali, 1, 34129 Trieste TS

Lunedì 14.30-18.30 Martedì 9.00-13.00/16.00-18.00 Mercoledì 14.30-18.30 Giovedì 16.00-18.00 Venerdì solo su appunt. inviando mail a segreteria.trieste@anief.net Per le consulenze potete utilizzare Skype fino a nuove disposizioni. Nome skype: ANIEF FVG

Sportello di Udine

Tel. 3938236610

C/o Coworking - Viale Palmanova, 213, 33100 Udine UD

Si riceve su appuntamento scrivendo a udine1@anief.net Per consulenza telefonica chiamare 3357178664 dal lunedì al venerdì dalle 10:00 alle 12:00 Per le consulenze potete utilizzare Skype fino a nuove disposizioni. Nome skype: ANIEF UDINE