contatti

Mobilità 2021/2022

ASSEGNAZIONE TEMPORANEA per docenti con figli di età inferiore a tre anni

RICORSO PER OTTENERE L'ASSEGNAZIONE TEMPORANEA, ANCHE IN DEROGA AL VINCOLO QUINQUENNALE, DEI DOCENTI CON FIGLI DI ETA' INFERIORE A TRE ANNI NELLA STESSA PROVINCIA/REGIONE IN CUI L'ALTRO GENITORE ESERCITA LA PROPRIA ATTIVITA' LAVORATIVA. 

Requisiti:

Docenti di ruolo, anche soggetti a vincolo sulla mobillità, che soddisfino entrambi i seguenti requisiti

- avere almeno un figlio di età inferiore a tre anni;

- l’altro genitore deve avere un’attività lavorativa (pubblica, privata o autonoma) dimostrabile in provincia o regione diversa da quella di titolarità del docente.

Modalità di preadesione:

Possono preaderire al ricorso i docenti in regola con l'iscrizione Anief o che si iscriveranno all'atto dell'adesione al ricorso. 

E' necessario inviare all'Ambito territoriale di titolarità e all'Ufficio Scolastico regionale e provinciale cui si chiede di essere assegnati, per raccomandata a/r oppure PEC, entro il compimento del terzo anno di età del figlio, l'istanza di assegnazione temporanea, corredata dalla seguente documentazione

- fotocopia documento di riconoscimento di entrambi i genitori;

- stato di famiglia (ovvero dichiarazione sostitutiva di certificazione dello stato di famiglia a firma dell’istante);

- dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà (a firma dell’altro genitore) che attesti l’attività esercitata e la provincia in cui viene svolta (in alternativa, può essere presentata dichiarazione a firma del datore di lavoro);

- copia di eventuale documentazione comprovante la fruizione dei benefici ex L. 104/92.

CLICCA QUI PER SCARICARE L'ISTANZA E LE AUTOCERTIFICAZIONE DELLO STATO DI FAMIGLIA E DELL'ATTIVITA' LAVORATIVA DEL CONIUGE

Costi di preadesione:

La preadesione al ricorso ha un costo di: 0,00€

Costi e Servizi:

NB:  La preadesione al ricorso è gratuita. I ricorsi sono riservati ai soli iscritti ANIEF. Il mancato rinnovo/perfezionamento dell’iscrizione comporta la decadenza della convenzione con il legale e la conseguente cessazione delle tariffe agevolate destinate ai soci ANIEF; in questo caso, il ricorrente potrà continuare l’iter del ricorso, ma il legale assegnato potrà richiedere il pagamento di parcella per la propria prestazione professionale in base alle normali tariffe professionali vigenti.

All'atto dell'avvio dell'effettivo ricorso, e dopo la disamina GRATUITA di procedibilità dello stesso, al ricorrente sarà sottoposta una specifica convenzione con i legali che sarà stipulata all’atto della firma del mandato e che sarà improntata al riconoscimento di condizioni particolarmente vantaggiose per il nostro iscritto.
 
Il Contributo Unificato, se dovuto, sarà a carico del ricorrente e potrà essere restituito in caso di vittoria su disposizione del giudice.

Casi particolari:

Nota bene:

ATTENZIONE: prima di procedere con l'invio della preadesione online, verificare i propri dati anagrafici inseriti nel Profilo Utente.

Per verificare i tuoi dati puoi cliccare anche qui 

 

Pre adesioni aperte.

Effettua il login per aderire, se non sei iscritto puoi farlo al seguente link.