contatti

Obbligo Vaccinale

Ricorso contro obbligo vaccinale personale scolastico

RICORSO PRESSO IL TAR LAZIO PER chiedere l’aNNULLamento e la disapplicazione DELLA NORMATIVA CHE IMPONE L'OBBLIGO vaccinale per il PERSONALE SCOLASTICO.

Requisiti:

Possono aderire a questo ricorso i docenti e il personale ATA, precari e di ruolo che vogliono contestare l'obbligo vaccinale per il personale scolastico.

Modalità di preadesione:

Per poter aderire al ricorso è necessario espletare la procedura di iscrizione all'ANIEF e inviare a mezzo PEC/Raccomandata A/R all'attenzione del proprio Dirigente Scolastico la richiesta di espletamento lavoro agile/didattica a distanza, adibizione ad altre mansioni, corresponsione assegno alimentare predisposto dall'Ufficio Legale Anief. PER SCARICARE IL MODELLO CLICCA QUI. 

Costi di adesione:

L'adesione al ricorso ha un costo di: 0,00€

Costi e Servizi:

NB:  l'adesione al ricorso è gratuita e riservata agli iscritti Anief. Il mancato rinnovo/perfezionamento dell’iscrizione comporta la decadenza della convenzione con il legale e la conseguente cessazione delle tariffe agevolate destinate ai soci ANIEF; in questo caso, il ricorrente potrà continuare l’iter del ricorso, ma il legale assegnato potrà richiedere il pagamento di parcella per la propria prestazione professionale in base alle normali tariffe professionali vigenti.

Casi particolari:

N.B. Si precisa che la lettera al dirigente scolastico di messa a disposizione per DAD, altra mansione e di richiesta assegno alimentare deve essere inviata soltanto dal personale che sarà effettivamente in servizio al 15 dicembre e che non intende procedere con la prenotazione della vaccinazione a seguito di comunicazione dello stesso datore di lavoro e pertanto, incorrerà nella conseguente sospensione dal servizio. Chi non rientra nella predetta condizione e, ad esempio, alla data del 15 dicembre sarà in congedo/aspettativa etc, può aderire al ricorso anche senza inviare la suddetta lettera.

Si ricorda altresì che, per tutti coloro che aderiscono al ricorso entro il 10 dicembre, nel caso in cui pervenga la documentazione nei termini, sarà predisposto la notifica e il deposito dello stesso al TAR Lazio a ridosso dell'entrata in vigore dell'obbligo vaccinale al fine di chiederne con urgenza la sospensione per le evidenti illegittimità costituzionali e la disapplicazione per il contrasto con il diritto dell'Unione Europea. Ad ogni modo, nei giorni successivi, saranno riaperti nuovi termini di adesione per notificare e depositare i nuovi ricorsi anche successivamente.

Nota bene:

ATTENZIONE: prima di procedere con l'invio della preadesione online al ricorso, verificare i propri dati anagrafici inseriti nel Profilo Utente.

Per verificare i tuoi dati puoi cliccare anche qui 

Si specifica che si procederà con l'effettiva proposizione del ricorso al raggiungimento di almeno 20 ricorrenti.

 

Pre adesioni aperte fino al 31-01-2022.

Effettua il login per aderire, se non sei iscritto puoi farlo al seguente link.