contatti

Tutte le notizie

Scatti di anzianità bloccati, è ora di agire per non perdere il ruolo, lo stipendio e la pensione

Ora è ufficiale: il blocco degli scatti da attuare nell'anno 2011 produce anche la non validità giuridica ed economica delle stesso anno. Che è quindi destinato a non essere utile alle ricostruzioni di carriera: è ora di agire per non perdere il ruolo, lo stipendio e la pensione!

Le ultime indicazioni fornite dal ministero dell’Economia e delle Finanze al Sidi confermano la denuncia che l’Anief ha espresso già da parecchi mesi: il 2011 non è valido in alcun modo per la progressione di carriera. Pertanto risulta necessario ricorrere, al fine di ottenere dalla Corte Costituzionale il diritto sino ad oggi negato.

In caso contrario, aspettando gli eventi, si andrà incontro ad irreparabili mancate progressioni di carriera. È indicativo che l'anno 2011 non sia stato riconosciuto nemmeno nelle ricostruzioni per l’adeguamento stipendiale dei neo assunti. Come non risulta presente nei passaggi per mobilità da un ruolo professionale all'altro.

I dipendenti della scuola che vogliono opporsi a questa irrispettosa scelta dell’amministrazione, debbono scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., in modo da poter aderire alla protesta formale contro l’arbitraria norma che blocca il contratto di lavoro ed il riconoscimento del triennio 2010-2013. Mentre sono tuttora in corso le procedure di deposito per migliaia di ricorrenti che sono già rivolti all’Anief.

Affrettati se vuoi recuperare i tuoi diritti!