contatti

Trentino-Alto Adige

STRUTTURA TERRITORIALE NEWS

Presidente provinciale

RITA FUSINATO

 

[Segreteria regionale Anief Veneto] 0459235056 lunedì, mercoledì e venerdì dalle 15:30 alle 18:00

Si avvisa che, a partire dal 20/09/2021, la segreteria regionale del Veneto, che risponde per il Trentino Alto Adige, rispetterà i seguenti giorni ed orari di consulenza telefonica e sportello on line (esclusivamente su appuntamento).

Consulenza telefonica:
lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 15:30 alle ore 18:00.

Sportello on line (esclusivamente su appuntamento, da richiedere via mail o telefonicamente):
lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 15:30 alle ore 18:00.

Indirizzo mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Telefono: 0459235056

La protesta per chiedere al Governo soluzioni concrete per riaprire in sicurezza. Pacifico: "Mancano gli spazi minimi nelle aule per realizzare il distanziamento. Avremo il record di supplenti. L'obbligo del green pass è inutile e discriminatorio e non eviterà la DAD".

Dopo un anno e mezzo di Dad, sembrerebbe sacrilego invitare il personale ad astenersi dal lavoro ma per il giovane sindacato, tra i rappresentativi del comparto, non ci sono le condizioni per riaprire in sicurezza. Per questo Anief non ha sottoscritto il nuovo protocollo sulla sicurezza.
Leggi il comunicato integrale e scarica la locandina.

Indicazioni operative per le modalità di interpello e assegnazione dei posti
Circ. prot. n. 625291 del 27/08/2021

Tutti i docenti inseriti nelle graduatorie di istituto della scuola primaria e secondaria (inclusi posti di sostegno e CLIL) e interessati ad un contratto a tempo determinato possono accedere al sistema online presente sul portale della scuola trentina www.vivoscuola.it dalle ore 10.00 del giorno lunedì 6 settembre alle ore 10.00 del giorno giovedì 9 settembre 2021.
Vai al comunicato sul portale VivoScuola

E' il primo giorno del nuovo scolastico, ma non si realizzerà come avevamo tutti sperato: mentre imperversa l’inutile polemica sul Green Pass, la grande maggioranza di alunni si ritroverà ammassata e nelle aule di sempre, quindi non rispettando il distanziamento minimo previsto per legge e che in piena pandemia diventa un’inosservanza ancora più grave. Come diventa inspiegabile, in piena pandemia e con l’incognita della variante Delta, la decisione di ridurre di circa 33mila unità l’organico Covid di docenti e Ata e di limitarne la durata a pochi mesi. Non si comprende nemmeno, con il distanziamento fortemente raccomandato dal Cts, per quale motivo non siano venuti meno i criteri sul dimensionamento introdotti dal DPR 81/2009 e dalla legge 133/2008, che rendono plausibili anche classi di oltre 28-30 alunni. Con 250mila posti destinati a supplenza ci siamo poi permessi il lusso di assumere da Gps solo una minima parte dei docenti precari, condannando gli altri alla supplentite ancora chissà per quanto tempo. Non hanno trovato spazio i passaggi verticali per il personale Ata e di tutti i profili professionali e neanche i passaggi di ruolo per i docenti immobilizzati e l'assegnazione provvisoria annuale senza alcun vincolo. Anief non ci sta, per questo ha deciso di fermare l’attività scolastica nel primo giorno di scuola, con date diversificate a seconda del calendario scolastico regionale, chiedendo nel contempo la fine dell’obbligo del Green Pass e delle relative ingiuste sanzioni che si traducono in sospensione e multa fino a mille euro. Il sindacato ha inviato la comunicazione dello sciopero a tutte le scuole: qualora non venissero avvertiti dalla scuola stessa, i lavoratori possono segnarlo al seguente indirizzo e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Secondo Marcello Pacifico, presidente nazionale Anief, “sulla scuola, vero tempio della vera democrazia e della crescita umana, bisogna discutere insieme. Bisogna finirla una volta per tutte con le scelte unilaterali, tra l’altro spesso irragionevoli e illegittime. Per questo abbiamo deciso di far sentire la voce della scuola nel silenzio della prima campanella”.

Leggi il comunicato integrale.
In allegato IL VOLANTINO SULLO SCIOPERO NEL PRIMO GIORNO DELLE LEZIONI.

A seguito della nuova pubblicazione delle graduatorie di istituto provvisorie da parte di
alcune istituzioni scolastiche, si comunica che il termine per l’inoltro dei reclami, sospeso
con precedente avviso, è fissato per le ore 12.00 del giorno 25 giugno 2021.
Gli aspiranti docenti interessati, a partire dalle ore 15.00 della giornata odierna 18 giugno
2021, potranno consultare il dettaglio dei propri punteggi di valutazione, nonché le sedi
prescelte e le preferenze accedendo mediante CPS/CNS o SPID in visualizzazione della
domanda inviata (sezione PUNTEGGI) dal portale dei servizi online - area "Infanzia,
Scuola e Formazione" oppure da Vivoscuola.
Leggi il comunicato ufficiale.

In cosa consiste
I docenti possono avere una sede di servizio, diversa da quella di titolarità, per la durata di un anno, attraverso la presentazione di una domanda di utilizzazione o assegnazione provvisoria.

Chi può presentare domanda e requisiti richiesti
I destinatari e i requisiti per le richieste di utilizzazione e di assegnazione provvisoria sono indicati nel Contratto Collettivo decentrato provinciale di riferimento per l'anno scolastico per il quale si presentano le domande.
Generalmente le richieste di utilizzo sono presentate da docenti di particolari categorie (ad esempio soprannumerari, docenti in esubero, docenti in possesso di determinati titoli).
Le richieste di assegnazione provvisoria sono generalmente presentate per motivi di ricongiungimento alla famiglia o per gravi motivi di salute.
L’assegnazione provvisoria può essere richiesta per una sola provincia, oltre che per il posto o classe di concorso di titolarità, anche per altre classi di concorso o posti di grado diverso di istruzione per i quali si riscontri il possesso del titolo valido per la mobilità professionale. L’assegnazione provvisoria nell'ambito dello stesso grado o classe di concorso precede quella dei titolari tra gradi diversi o classi di concorso.

Scadenza presentazione domande
I termini per la presentazione delle domande vengono fissati orientativamente nei mesi di maggio/giugno.
Per l'a. s. 2021/2022 il riferimento è quello della Circ. prot. n. 398717 del 03/06/2021 che indica queste scadenze:

20 giugno 2021
25 giugno 2021 (insegnanti di religione cattolica)
Visita il sito di Vivoscuola

Approvazione del bando
Delibera n. 816 del 21/05/2021
Concorso straordinario per titoli ed esami per l'assunzione a tempo indeterminato del personale docente della scuola primaria, posto comune, sostegno e lingua straniera inglese e tedesco delle scuole a carattere statale della Provincia di Trento (articolo 13 della legge provinciale n. 16 del 2020 "legge di stabilità provinciale 2021").
Scarica il testo del provvedimento.

Domanda di messa a disposizione (MAD) per la figura professionale di Collaboratore Scolastico a. s. 2021/2022
Procedura online: domanda di messa a disposizione (MAD) per supplenze temporanee del personale A.T.A.

Giovedì 20 maggio 2021
Apertura del sistema
dalle ore 10.00

Giovedì 10 Giugno 2021
Chiusura del sistema
alle ore 10.00

Visita il portale Vivoscuola

Domanda di messa a disposizione (MAD) per la figura professionale di Responsabile Amministrativo Scolastico a. s. 2021/2022
Procedura online: domanda di messa a disposizione (MAD) per supplenze temporanee del personale A.T.A.

Giovedì 20 maggio 2021
Apertura del sistema
dalle ore 10.00

Giovedì 10 Giugno 2021
Chiusura del sistema
alle ore 10.00

Visita la pagina dii Vivoscuola

Mobilità del personale insegnante delle scuole dell’infanzia a. s. 2021/2022
Presentazione delle domande di trasferimento volontario, assegnazione provvisoria, assegnazione a sezione con competenza linguistica e passaggio a tempo pieno.
Dalle ore 14:00 del 3/05/2021 alle ore 14:00 del 17/05/2021
Circ. prot. n. 296635 del 30/04/2021
Visita il sito di Vivo Scuola

Pagina 1 di 2

LE NOSTRE SEDI NELLA REGIONE

Torna alle notizie regionali

SEDI PROVINCIALI

Sportello di Trento

Tel. 0459235056

C/o Patronato Encal - Via della Malvasia, 2238122 Trento TN

[Segreteria regionale Anief Veneto] 0459235056 lunedì mercoledì e venerdì dalle 15:30 alle 18:00 Mail: trentinoaltoadige@anief.net