contatti

Si parla di

Precari

  • La Corte d'Appello di Milano conferma le tesi da sempre sostenute dal nostro sindacato riguardo al diritto dei precari a ricevere un giusto risarcimento del danno in caso di reiterazione di contratti a tempo determinato su posto vacante oltre il limite dei 36 mesi di servizio.

  • Si è concluso il primo incontro tra il ministro dell’istruzione Patrizio Bianchi e i sindacati rappresentativi. Presente il presidente nazionale

  • Il presidente nazionale Anief Marcello Pacifico, in diretta dalla sua pagina Facebook, ha detto, al termine dell’incontro con il nuovo titolare di viale Trastevere,

  • Il nuovo titolare di viale Trastevere, Patrizio Bianchi, è chiamato a risolvere diversi problemi della scuola e tra quelli prioritari c’è quello di fermare la supplentite: il tema e gli altri saranno affrontati durante la riunione conoscitiva che si svolgerà

  • Ne sono convinti i legali dell’Anief, che stanno affilando le armi giudiziarie dopo le due decisioni della Plenaria del Consiglio di Stato e la recente sentenza della Corte di Cassazione secondo la quale il diploma magistrale conseguito entro l’anno scolastico 2001/2002 non è utile

  • L'Anief ottiene ancora una volta piena conferma delle ragioni da sempre sostenute in favore del personale precario della scuola destinatario di contratti a termine per supplenze “brevi e saltuarie” con due nuove sentenze ottenute a Roma e a Verona dagli avvocati Fabio Ganci,

  • Continua l'incessante e vittoriosa azione di tutela promossa dal sindacato Anief contro il mancato riconoscimento del diritto alle progressioni stipendiali per i precari e per ottenere il giusto risarcimento per illegittima reiterazione di contratti a termine oltre il limite

  • Marcello Pacifico, vicepresidente dell'accademia Europa della Cesi e presidente nazionale Anief, è intervenuto al Convegno Cesi con la Commissione europea "Lavoro precario: responsabilizzare i sindacati ad affrontare

  • “È arrivato il momento che un ministro del Lavoro prenda di petto la situazione del personale non di ruolo e dica basta alla precarietà nella Scuola, nell’Università, nella Ricerca e nell’Afam. Basta, quindi, con la supplentite nella pubblica amministrazione: basti pensare che negli

  • C’è pure la questione irrisolta dei precari della scuola, aggravata dalla lentezza dei concorsi pubblici per assumerli, tra i punti cardine del documento “

  • È una vittoria piena quella ottenuta dall'Anief anche presso il Tribunale del Lavoro della Capitale per la tutela dei diritti dei lavoratori con contratti di supplenza breve e saltuaria cui l'Amministrazione non riconosce

  • No all’allungamento del calendario scolastico perché non ve ne sono i presupposti; la prossima maturità si dovrà svolgere ancora con un unico orale, come nel 2020; assumere subito i precari con canale riservato, come ci chiede l’Europa perché i supplenti con 36 mesi hanno