contatti

Si parla di

Docenti

  • Sempre più scuole alzano i muri contro l’utilizzo ad oltranza dei telefoni cellulari, da dove connettersi h24 per consultare internet, video, Facebook e Instagram: alla decisione del dirigente scolastico del 

  • Per il presidente nazionale dell’Anief che ha organizzato l'evento la scuola è già autonoma, anche se deve avere più sostegno dallo Stato e dalle Regioni per rispondere alle esigenze del territorio: si potrebbe pensare a risorse umane e

  • Rispetto ai licenziamenti delle ultime ore in diverse scuole del nord e che potrebbe riguardare 24 mila maestre in servizio in attesa di sentenza lasciando le aule scoperte, Miur e sindacati rappresentativi firmatari di contratto si accordano per

  • Anief: ok, ma bisogna rivedere la normativa sugli organici

  • Domani lunedi 21 ottobre 2019, dalle ore 09.30 alle ore 12.30, ci sarà l’evento organizzato da Anief Veneto e Verona su “scuola e regionalizzazione” presso il Liston 12 di Piazza Bra Verona. Presenti alla tavola rotonda: l’assessore alla

  • All’interno del disegno di legge collegato alla finanziaria, da approvare in primavera, sul sistema di formazione iniziale, non ci saranno più percorsi universitari “ad ostacoli”, 

  • Possono continuare a insegnare per quest'anno ma rimane il problema del loro reclutamento. Anief continua a non capire perché si firmano

  • La formazione è ormai imprescindibile dalla propria attività lavorativa. Acquisisci nuove abilità didattiche, conoscenze e competenze pedagogiche. Insegnare è un compito complesso che richiede entusiasmo,

  • Dal rapporto UE “Education and Training MONITOR 2019” risulta che a parità di laurea, anche dopo il conseguimento di master, corsi di perfezionamento e persino dottorati di ricerca, un docente in Italia percepisce in busta paga l'80% in meno dei lavoratori in possesso di un grado di istruzione

  • Il giovane sindacato convocato per la prima volta come rappresentativo del contratto. Cavallini, presidente Anief Campania: «Presentate le nostre istanze, ci saremo anche il mese prossimo»

  • La sicurezza degli edifici prima di tutto, invertire la tendenza sulle cattedre di sostegno scoperte, digitalizzazione guidata, introdurre un nuovo reclutamento, docenti e Ata più formati e meglio pagati, sì al tempo pieno, più risorse pubbliche alla scuola: sono i passaggi cruciali

  • Dopo la proclamazione dello sciopero Anief del 12 novembre per modificare il decreto