contatti

Veneto

Anief Veneto - variazione giorni ed orari di consulenza mesi di luglio ed agosto 2021

Si informano i soci e chi fosse interessato ad associarsi per richiedere consulenza, che dal 26 luglio 2021 al 12 agosto 2021 la Segreteria Regionale del Veneto osserverà i seguenti orari di apertura per consulenza on line, telefonica e in presenza:
il lunedì, mercoledì e venerdì dalle 09.30 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 18.30
tel. 0458204304
mail segreteria.veneto@anief.net.

Dal 13 agosto 2021 al 20 agosto 2021 la segreteria regionale invece osserverà chiusura completa.
Dal 23 agosto 2021 riprenderanno i consueti orari di apertura.

Segreteria Regionale Veneto
STRUTTURA TERRITORIALE NEWS

Presidente regionale

RITA FUSINATO

 

contattare la segreteria telefonica al 0458204304 - 0459235056 [Consulenza tel. dal lun al ven 15.30-18.30]

Vice Presidente regionale

PATRIZIO DEL PRETE

 

3666144826 consulena telefonica dal lunedì al venerdì dalle 16.00 alle 18.00


REFERENTI

Contenzioso

MARIA GIUNTA

 

3371182975

 

consulenza telefonica dal martedì al venerdì dalle 16.00 alle 18.00

AFAM

FEDERICA FOGLIA

 

 

ATA

ROBERTO VELLA

 

3371182990 - Consulenza telefonica Lun. e Mart. dalle 17.00 alle 19.00 ven. dalle 16.00 alle 18.00

 

Verona

Presidente provinciale

PATRIZIO DEL PRETE

 

3666144826 [[consulenza telefonica dal lunedì al venerdì dalle 16.00 alle 18.00]]

Vice Presidente provinciale

_ _

 


COLLABORATORI

GIANPIETRO TERMINI

Venezia

Presidente provinciale

RITA FUSINATO

 

0458204304 [consul.tel dal lun al ven 15.30 - 18.30]

Vicenza

Presidente provinciale

CAROLA CIPOLLINA

 

3453302370

Consulenza telefonica dal lunedì al venerdì ore 15.00 - 17.00


COLLABORATORI

FABIO LO PRESTI

3453302370

GIANPIETRO TERMINI

ROBERTO VELLA

3371182990

consulenza telefonica: lunedì dalle 17.00 alle 19.00 martedì dalle 17.00 alle 19.00 venerdì dalle 16.00 alle 18.00

Padova

Presidente provinciale

ALAN CACCIN

 

3938550501

[Consulenza telefonica lunedì e venerdì dalle 10.30 alle 12.30 e martedì mercoledì giovedì dalle 16.30 alle 18.30]


COLLABORATORI

GIAMPAOLO ROSSI

GIACOMO STOCCO

ROBERTO VELLA

3371182990

Consulenza telefonica Lun. e Mart. dalle 17.00 alle 19.00 ven. dalle 16.00 alle 18.00

Belluno

Presidente provinciale

LUCILLA ROVETTO

 

3357122949

[Consulenza telefonica dal lunedì al venerdì dalle 15.00 alle 17.00]

Rovigo

Presidente provinciale

DOMENICO SODANO

 

3500754298 [consulenza telefonica lun. merc. e ven. 16.00 - 18.00]


COLLABORATORI

PIERANGELA VESENTINI

3517023350

[Consulenza telefonica mercoledì e giovedi dalle 17.00 alle 19.00]

Treviso

Presidente provinciale

MARIA GIUNTA

 

3371182975

[consulenza telefonica dal martedì al venerdì dalle 16.00 alle 18.00]


COLLABORATORI

LUIGIA RONZANI

[consulenza telefonica martedì dalle 10.00 alle 12.00, giovedì dalle 10.00 alle 12.00]

GIUSEPPE ARCURI

[consulenza telefonica lunedì 15.30 - 17.30]

L'Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto comunica che all’Albo Pretorio è disponibile il Decreto assegnazione alla sede di servizio dei docenti individuati quali destinatari di contratto a tempo indeterminato sulla rispettiva classe di concorso o tipologia di posto per l’a.s. 2021/22, da graduatorie di merito e da graduatorie ad esaurimento.
Decreto prot. AOODRVE n. 2482 del 30-07-2021

Le supplenze di didattica “speciale” sono da considerare alla pari di quelle prestate su cattedra comune nel sistema nazionale di istruzione. Il sindacato consiglia a tutti i docenti inseriti nella prima fascia delle Graduatorie provinciali delle supplenze di presentare la domanda per partecipare al piano straordinario di immissioni in ruolo e di ricorrente per ottenere il riconoscimento di tale diritto. Per l'ufficio legale Anief, inoltre, ha facoltà di presentare domanda anche chi non ha maturato i tre anni di servizio, al pari di chi è inserito in seconda fascia. Per aderire cliccare qui
Leggi il comunicato integrale.


Anief ha evidenziato le criticità, il sistema come congegnato genererà il caos. Confermato il contenzioso per gli esclusi in prima fascia senza i tre anni di servizio nella statale e per i candidati di seconda fascia. Partecipa al webinar di presentazione di lunedì 2 agosto dalle ore 14 alle ore 15. Registrati al seguente link https://register.gotowebinar.com/register/2725146583192115982

Si è appena concluso l'incontro tra sindacati rappresentativi e Ministero dell'Istruzione per la presentazione della procedura informatizzata per la fase di nomina in ruolo “straordinaria” prevista dal Decreto Sostegni Bis e per il conferimento degli incarichi annuali e fino al termine delle attività didattiche. All'incontro – cui ha partecipato per l'Anief la Segretaria Generale Chiara Cozzetto – il nostro sindacato ha evidenziato nella farraginosa procedura presentata molte criticità tecniche e di gestione materiale della domanda, ma anche l'assoluta necessità di non procedere con una presentazione congiunta della domanda sia per partecipare al conferimento degli incarichi ex art. 59, comma 4 (finalizzato alla successiva immissione in ruolo dopo il superamento dell'anno di prova e del colloquio disciplinare), sia per partecipare alle normali operazioni di conferimento delle supplenze. “Il nostro sindacato – commenta Marcello Pacifico, presidente nazionale Anief – non può accettare che la fretta possa ledere i diritti dei lavoratori al punto da far rischiare loro o di perdere l'occasione dell'agognata immissione in ruolo o addirittura di non ottenere neanche un incarico annuale. Per questo motivo la nostra delegata ha chiesto una netta separazione della presentazione delle due domande, un tempo congruo e modalità certe di pubblicizzazione delle procedure, eliminazione di qualunque limite nelle opzioni di scelta e la pubblicazione delle disponibilità utili alle due procedure per permettere ai candidati di compiere una scelta consapevole”.
Leggi il comunicato integrale.


È al via la macchina organizzativa che porta alle assunzioni a tempo determinato: lo comunica il ministero dell’Istruzione, facendo presente che l’apertura delle “aree per la presentazione delle istanze per il conferimento dei contratti a tempo determinato per le nomine di cui all’articolo 59, comma 4, del decreto legge n. 73 del 2021 e per le nomine per lo svolgimento di supplenze annuali e temporanee al termine delle attività didattiche dalle ore 9 del 2 agosto alle ore 23,59 del 12 agosto”.

L'ufficio legale di Anief conferma la volontà di far presentare domanda per l'attribuzione degli incarichi introdotti dal decreto Sostegni bis anche chi è inserito in prima fascia con servizio “misto” nel sistema nazionale di istruzione, quindi non con tre annualità richieste, o senza servizio nella scuola statale e ancora chi è inserito nella seconda fascia per la palese incostituzionalità della norma. Preadesioni gratuite al seguente link
Leggi il comunicato integrale.


Si è appena concluso il secondo incontro tra l’A.Ra.N. e le rappresentanze confederali dei comparti per la definizione del nuovo ACQ sulle elezioni RSU. La delegazione CISL vorrebbe impedire il voto ai precari della scuola al 30 giugno, peraltro non confermato l’anno successivo. Per Pacifico sarebbe l’ennesima beffa per i precari. Chi ha paura del loro voto? Aggiornamento a settembre.
Leggi il comunicato integrale.

L’ultima ipotesi al vaglio del Governo sull’obbligo vaccinale per il personale scolastico sarebbe quella di istituirlo solo per le Regioni con una bassa percentuale di lavoratori vaccinati. Solo che i dati pubblicati sinora dal Governo, che complessivamente arrivano ad oltre 220mila docenti e Ata non vaccinati, pari al 15% del personale scolastico, risultano tutt’altro che verosimili. Al 25 luglio, dicono le fonti governative, la popolazione scolastica era di 1.464.309, mentre il 2 luglio si fermava a 1.460.309. Di questi, i non vaccinati sono 222.132, mentre il 2 luglio erano 216.221. I non immunizzati sarebbero quindi aumentati di 6mila casi. Mentre la platea di dipendenti scolastici è cresciuta di 4mila. Come è possibile?

Marcello Pacifico, presidente Anief, dice che “Si stanno portando avanti delle accuse ai dipendenti della scuola perché non avrebbero aderito in massa alla vaccinazione contro il Covid. Tutto parte dal dato nazionale 220mila docenti e Ata ancora non vaccinati. Ma se andiamo a verificare quel numero, adesso ci si accorge che sono sovradimensionati, perché diversi di quei lavoratori non sono di ruolo, ma temporanei, e quindi oggi non sono più sotto contratto. Si sta, quindi, gridando ai quattro venti che sono dipendenti della scuola non vaccinati, ma a nessuno è venuto in mente che si tratta dei tanti supplenti assunti e poi licenziati. Anief lo ha già fatto presente ed ora che l’errore sta diventando pubblico non può che rimarcarlo: facciamo attenzione a criminalizzare una categoria che da quando è arrivato il Covid ha tenuto comunque fede alla sua mission, portando avanti la didattica a distanza a proprie spese e ben oltre il proprio orario di servizio. Poi, lo scorso anno, ha alternato dad e didattica in presenza, organizzando lezioni da ogni dove. Adesso se la prendono con docenti e Ata perché non hanno fatto il vaccino, ma poi si scopre che in alcune regioni ha aderito già il 100% e in altre chi non lo ha fatto non è probabilmente più sotto contratto. Basta, la misura è colma”.
Leggi il comunicato integrale.

A seguito dell'incomprensibile esclusione dalla I fascia GPS di tanti precari idonei al concorso straordinario 2020 per la scuola secondaria che, pur essendo negli elenchi non graduati di quanti hanno superato le prove oppure già inseriti nelle Graduatorie di Merito pubblicate dall'USR di competenza, non avranno la possibilità – in base a quanto riportato nella Nota Ministeriale n. 112/2021 - di considerarsi “abilitati” per la mancanza dell'ulteriore requisito di aver stipulato, nell'a.s. 2020/2021 un “contratto di docenza a tempo indeterminato ovvero a tempo determinato di durata annuale o fino al termine delle attività didattiche presso una istituzione scolastica del sistema nazionale di istruzione”, Anief mette a disposizione di tutti gli interessati la domanda cartacea da inviare all'ATP di gestione delle GPS entro il 25 luglio e avvia la specifica azione legale per rivendicare il diritto all'abilitazione e all'inserimento in I fascia GPS degli idonei al concorso straordinario anche senza il servizio 2020/2021 almeno al 30 giugno.

“La loro esclusione a noi appare illegittima – spiega Marcello Pacifico, presidente nazionale Anief - tanti non hanno potuto lavorare con contratto fino al termine delle attività didattiche proprio a causa della pandemia o perché hanno accettato un contratto “covid” insegnando tutto l'anno, ma ora si ritrovano esclusi pur avendo superato le medesime prove dei colleghi e, magari, avendo anche più giorni di servizio in questi anni scolastici. Ricorreremo in tribunale per tutelare i loro diritti”.
Leggi il comunicato integrale.

Via libera dell’Aula di Montecitorio alla questione di fiducia posta dal Governo sull'approvazione del decreto Semplificazioni bis: con 350 sì e 44 no, è passato, senza emendamenti, subemendamenti ed articoli aggiuntivi, l'articolo unico del ddl di conversione in legge del decreto-legge 31 maggio 2021, n. 77. Il provvedimento, pubblicato sotto forma di decreto legge in Gazzetta Ufficiale a fine maggio, intende, lo ricordiamo, semplificare e agevolare la realizzazione dei traguardi e degli obiettivi stabiliti dal PNRR e da altri Piani. Disco rosso, quindi, per le richieste di modifica all’articolo 55 (Misure di semplificazione in materia di Istruzione) che aveva formulato il sindacato su temi di stretta connessione con il regolare avvio del prossimo anno scolastico.

Marcello Pacifico, presidente Anief: “Avevamo chiesto di introdurre delle regole su reclutamento, formazione e mobilità che avrebbero agevolato l’avvio del prossimo anno scolastico, che a questo punto si prospetta davvero complicato, anche alla luce dell’emergenza da Covid19. Andiamo incontro ad un inizio delle lezioni con il record di supplenze e di assunzioni in ruolo mancate, di personale che continua ad insegnare senza abilitazione e specializzazione, oltre che con decine e decine di migliaia di docenti e Ata di ruolo bloccati a centinaia di chilometri da casa: sono tutte questioni che avevamo cercato di risolvere, ma tutte le nostre proposte emendative sono state respinte. Chi ha bocciato le nostre richieste ora però non ci venga a dire che l’Istruzione è una priorità di questo Parlamento: i fatti dimostrano il contrario”, conclude Pacifico.
Leggi il comunicato integrale.

A partire dal 24 luglio e fino al 27 luglio sarà possibile accedere alla procedura informatizzata su Polis - istanze on line per la scelta della sede.
La funzione sarà disponibile per coloro i quali, al termine della prima fase, sono risultati assegnatari della provincia.

Le sedi disponibili possono essere consultate oltre che dai siti degli Uffici territoriali, anche dal motore di ricerca accessibile all’indirizzo https://www.venetolavoro.it/aris/cercasedi contenente l’elencazione di tutte le sedi disponibili alla data di pubblicazione dei movimenti convalidate dagli Uffici
territoriali.

Di seguito gli ultimi avvisi pubblicati dall'ufficio scolastico regionale del Veneto

Assunzioni a tempo indeterminato personale docente Scuola dell’Infanzia, Scuola primaria, Scuola Secondaria di I e di II grado dalle graduatorie di Merito dei concorsi regionali e dalle G.A.E. a.s. 2021/22 – Pubblicazione esiti prima fase (assegnazione provincia) e avvio seconda fase per la scelta della sede – Procedura informatizzata dal 24 al 27 luglio 2021 - Avviso prot. AOODRVE n. 12963 del 23-07-2021 e Albo n. 227/2021

Assunzioni a tempo indeterminato personale docente Scuola dell’Infanzia, Scuola primaria, Scuola Secondaria di I e di II grado dalle graduatorie di Merito dei concorsi regionali e dalle G.A.E. a.s. 2021/22 – Riparto del contingente - decreto AOODRVE REGISTRO DECRETI n. 2273 del 23-07-2021 e Albo n. 226/2021


Visita le pagine dell'ufficio scolastico.


Dal Ministero dell’Istruzione arriva un avviso di rettifica in merito all’inserimento negli elenchi aggiuntivi delle Gps di prima fascia: riguarda un nuovo termine per produrre l’istanza, che viene spostato in avanti di un giorno, passando dal 24 al 25 luglio prossimo. Vengono confermate, invece, tutte le restrizioni. Contro le quali Anief ribadisce la sua contrarietà: secondo il giovane sindacato ha diritto a presentare la domanda dal 16 al 24 luglio anche chi è risultato idoneo al concorso straordinario 2020, ha presentato domanda all’ultimo concorso ordinario (DDG 499/20), al concorso abilitante (DDG 497/20), è laureando in Scienze della formazione primaria, conseguirà l’abilitazione o la specializzazione dopo il 31 luglio, ha conseguito l’abilitazione ma non ha mai presentato la domanda. Pre-adesioni gratuite collegarsi al seguente link.
Leggi il comunicato integrale.

Novità per il concorso straordinario docenti indetto con D.D. 23 aprile 2020 n. 510. La procedura diventa abilitante per coloro che hanno superato le prove, sono inseriti nelle graduatorie di merito e hanno avuto un contratto nell’anno scolastico 2020/21 a tempo indeterminato o almeno al 30 giugno.
Il Ministero con la nota numero 1112 del 22 luglio riconosce l’abilitazione all’insegnamento con le seguenti condizioni:

iscrizione nell’elenco non graduato di cui all’articolo 1, comma 9, lettera e), del D.L. legge 29 ottobre 2019 n. 126, convertito con modificazioni dalla L. 20 dicembre 2019, n. 159, previo superamento delle prove concorsuali ovvero, per effetto di quanto sopra richiamato, inserimento nelle graduatorie di merito della procedura straordinaria in oggetto, pubblicate nel corrente a.s. 2020/21;
titolarità, nell’anno scolastico 2020/21, di un contratto di docenza a tempo indeterminato ovvero a tempo determinato di durata annuale o fino al termine delle attività didattiche presso una istituzione scolastica del sistema nazionale di istruzione, ferma restando la regolarità contributiva.
Visita la pagina di Orizzonte Scuola

Si è appena concluso il primo incontro per la definizione del nuovo protocollo d’intesa per garantire l’avvio dell’anno scolastico 2021-22. Per l’ANIEF erano presenti il prof. Gianmauro Nonnis, l’ing. Nanni Saccone e il dirigente scolastico Vito Lo Scrudato. Per l’amministrazione ha presieduto i lavori il Direttore Generale per le risorse umane del ministero dott. Jacopo Greco
Leggi il comunicato integrale.


Il testo ha ottenuto l’ok con 213 sì; infatti, “è stata votata al Senato la fiducia al decreto Sostegni bis nel testo già approvato dalla Camera”. “L’Aula del Senato ha approvato la fiducia chiesta dal governo al Dl sostegni bis dando così il via libera definitivo al provvedimento. Il disco verde è arrivato con 213 sì, 28 no e un astenuto. FdI ha dichiarato il suo voto contrario. Il provvedimento, che doveva essere convertito in legge entro il 24 luglio, è stato approvato dalla Camera lo scorso 14 luglio. A Palazzo Madama è arrivato dunque un testo blindato che ha avuto un esame sprint, suscitando qualche malumore non solo nell'opposizione. A Montecitorio il Dl, che vale 40 miliardi e prevede un nuovo e più esteso pacchetto di indennizzi alle imprese e proroghe fiscali, ha assorbito il decreto legge con lo sblocco graduale dei licenziamenti e la sospensione del ‘cashback’”.

Il sindacato Anief, che aveva presentato diversi emendamenti al testo, non è certo soddisfatto, poiché la strada per risolvere i tanti problemi della scuola l’aveva indicata, insieme a quasi tutti gli altri sindacati rappresentativi.

Marcello Pacifico, presidente nazionale del sindacato Anief, ha affermato che “a settembre prenderà il via un anno scolastico complicatissimo, peggiore sicuramente degli ultimi due contrassegnati dal Covid. Il Governo ha indotto il Parlamento ad abbandonare più di 100mila precari al loro destino, con meno della metà dei posti che per quest’anno si tramuterà in immissioni in ruolo. Con qualche migliaio di docenti precari specializzati su sostegno o su cattedra a firmare il contratto indeterminato. Si è deciso anche di non procedere con la mobilità aperta ai trasferimenti a tutti che tanto bene avrebbe fatto in presenza ancora della pandemia, in tema di assegnazioni provvisorie da quest’anno. Come pure non si ravvisano novità sugli organici di maggiorare e sulle classi da ridurre come iscritti. Siamo rammaricati”.

Si informano i soci e chi fosse interessato ad associarsi per richiedere consulenza, che dal 26 luglio 2021 al 12 agosto 2021 la Segreteria Regionale del Veneto osserverà i seguenti orari di apertura per consulenza on line, telefonica e in presenza:
il lunedì, mercoledì e venerdì dalle 09.30 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 18.30
tel. 0458204304
mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Dal 13 agosto 2021 al 20 agosto 2021 la segreteria regionale invece osserverà chiusura completa.
Dal 23 agosto 2021 riprenderanno i consueti orari di apertura.

Segreteria Regionale Veneto

Sino al 24 luglio prossimo, gli aspiranti che conseguono l’abilitazione o la specializzazione entro il 31 luglio 2021, possono presentare istanza di inserimento negli elenchi aggiuntivi alla prima fascia delle graduatorie provinciali per le supplenze (GPS) posto comune e di sostegno e in quelli delle corrispondenti graduatorie di istituto di seconda fascia. Proponiamo una serie di FAQ per rispondere ai quesiti posti in redazione dai nostri lettori e chiarire tutti i dubbi che li attanagliano.
Visualizza le FAQ


È stata approvata in Conferenza Unificata l’intesa relativa al Piano di azione pluriennale per il Sistema integrato di educazione e di istruzione 0-6 anni per il quinquennio 2021-2025.
Nella Conferenza Unificata dell'8 luglio 2021è stata approvata l'Intesa riguardante il Piano di azione nazionale pluriennale, dal 2021-2025, per il Sistema integrato di educazione e di istruzione dalla nascita ai sei anni.
Leggi l'articolo integrale.


È stato adottato il “Piano Triennale delle Arti” per gli anni 2020, 2021 e 2022 contenente importanti indicazioni e proposte innovative, allo scopo di favorire lo sviluppo dell’arte, della musica e della creatività nelle scuole.
Con Nota n. 16254 del 12 luglio 2021, il Ministero dell'Istruzione ha fornito specifiche indicazioni circa l'adozione, attraverso il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 12 maggio 2021, del nuovo Piano Triennale delle Arti (2020-2022).
Leggi l'articolo integrale.

Pagina 1 di 26

Sportello straordinario Data Luogo Dettagli
CONSULENZA MOBILITA' Date multiple BL >>
CONSULENZA MOBILITA' Date multiple PD >>
CONSULENZA MOBILITA' Date multiple VR >>

Vedi tutti gli sportelli della regione

SEDE REGIONALE

Sede di Verona

Tel. 0458204304 segreteria.veneto@anief.net

Via Francia, 5/d, 37135 Verona VR

Si riceve solo su appuntamento dal lun al ven dalle 15.30 alle 18.30 Consulenza telefonica dalle dal lunedì al venerdì dalle 09.30 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 18.30 contattare il numero 0458204304

LE NOSTRE SEDI NELLA REGIONE

SEDI PROVINCIALI

Sportello di Belluno

Tel. 3357122949

Si riceve solo su appuntamento. Consulenza telefonica dal lunedì al venerdì dalle 15.00 alle 17.00 Data l'emergenza Covid-19 per le consulenze potete utilizzare Skype fino a nuove disposizioni. Nome skype: AniefBelluno

Sede di Padova

Tel. 3938550501 (consulenza telefonica lunedì e venerdì dalle 10:30 alle 12:30 e martedì mercoledì e giovedì dalle 16.30 alle 18.30)

C/o Dakota Center, Corso Milano, 103 Padova (PD)

Si riceve solo su appuntamento. Momentaneamente attiva consulenza via Skype - Nome skype: AniefPadova

Sportello di Rovigo

Tel. 3517023350 [Consulenza telefonica merc.e gio. 17.00 - 19.00] - Domenico Sodano 3500754298 [Cons. tel. lun. merc. ven. 16.00 - 18.00]

Si riceve solo su appuntamento. Data l'emergenza Covid-19 per le consulenze potete utilizzare Skype fino a nuove disposizioni. Nome skype: AniefRovigo

Sportello di Castelfranco Veneto (TV)

Tel. 3371182975

C/o Coffice - Piazza della Serenissima, 40, 31033 Castelfranco Veneto TV

Si riceve solo su appuntamento.

Sportello di Mestre (VE)

Tel. 0458204304

CO-Working Mestre, via Torino 107-135

Per fissare un appuntamento chiamare dal lun al ven dalle 15.30 alle 18:30 allo 0458204304 o via mail scrivendo a segreteria.veneto@anief.net

Sportello di Vicenza

Tel. 3453302370

Coworking Studio Centro Veneto Via G. B. Imperiali, 77 36100 Vicenza

Per appuntamenti scrivere a vicenza@anief.net o chiamare il 3453302370. Consulenza telefonica dal lunedì al venerdì ore: 15.00 - 17:00 Per le consulenze è attivo Skype: AniefVicenza

Sede di Verona

Tel. 0458204304 segreteria.veneto@anief.net

Via Francia, 5/d, 37135 Verona VR

Si riceve solo su appuntamento dal lun al ven dalle 15.30 alle 18.30 Consulenza telefonica dalle dal lunedì al venerdì dalle 09.30 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 18.30 contattare il numero 0458204304