contatti

Veneto

USR Veneto - contingente disponibile ruoli sostegno da GPS

L'Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto ha pubblicato i contingenti provinciali dei posti da destinare alla procedura di conferimento di contratti a tempo determinato finalizzati al reclutamento a tempo indeterminato a.s. 2022/2023 (procedura di cui all’articolo 5 ter del decreto-legge 30 dicembre 2021, n. 228 convertito con modificazioni dalla legge 25 febbraio 2022, n. 15), distinti per tipologia di posto (sostegno) e ordine di scuola (infanzia, primaria, secondaria di primo grado e secondaria di secondo grado).
Visita il sito dell'ufficio scolastico regionale.
Scarica le sedi disponibili dai siti degli uffici scolastici provinciali.
STRUTTURA TERRITORIALE NEWS

Presidente regionale

RITA FUSINATO

 


REFERENTI

Contenzioso

MARIA GIUNTA

 

3371182975

 

consulenza telefonica dal martedì al venerdì dalle 16.00 alle 18.00

AFAM

FEDERICA FOGLIA

 

 

ATA

ROBERTO VELLA

 

3371182990 - Consulenza telefonica dal lunedì al venerdì dalle ore 16:30 alle ore 18:30

 

Verona

Presidente provinciale

_ _

 

 

Vice Presidente provinciale

_ _

 


COLLABORATORI

PATRIZIO DEL PRETE

3666144826 [consulenza telefonica lunedì, mercoledì e venerdì dalle 16.00 alle 18.00]

Venezia

Presidente provinciale

RITA FUSINATO

 

Consulenza telefonica e in presenza nei seguenti giorni e orari: lunedì, mercoledì e venerdì dalle 15:30 alle 18:00. Contattare il numero 0458204304

Vicenza

Presidente provinciale

RITA FUSINATO

 

3453302370

Consulenza telefonica martedì, giovedì e venerdì 15.30 - 17.30

Padova

Presidente provinciale

ALAN CACCIN

 

393 8550501

[Consulenza telefonica: martedì e venerdì dalle ore 10:00 alle ore 12:00 Lunedì e giovedì dalle ore 15:00 alle ore 18:00


COLLABORATORI

GIAMPAOLO ROSSI

ZAIRA PAROLO

Belluno

Presidente provinciale

LUCILLA ROVETTO

 

3357122949

[Consulenza telefonica dal lunedì al venerdì dalle 15.00 alle 17.00]

Rovigo

Presidente provinciale

DOMENICO SODANO

 

3500754298 [consulenza telefonica lun. merc. e ven. 16.00 - 18.00]


COLLABORATORI

PIERANGELA VESENTINI

Treviso

Presidente provinciale

MARIA GIUNTA

 

3371182975

[consul. tel. dal martedì al venerdì dalle 16 alle 18 - in caso di mancata risposta rivolgersi alla segreteria regionale Veneto].


COLLABORATORI

LUIGIA RONZANI

GIUSEPPE ARCURI

L'Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto ha pubblicato i contingenti provinciali dei posti da destinare alla procedura di conferimento di contratti a tempo determinato finalizzati al reclutamento a tempo indeterminato a.s. 2022/2023 (procedura di cui all’articolo 5 ter del decreto-legge 30 dicembre 2021, n. 228 convertito con modificazioni dalla legge 25 febbraio 2022, n. 15), distinti per tipologia di posto (sostegno) e ordine di scuola (infanzia, primaria, secondaria di primo grado e secondaria di secondo grado).
Visita il sito dell'ufficio scolastico regionale.
Scarica le sedi disponibili dai siti degli uffici scolastici provinciali.

Sono in fase di pubblicazione, da parte degli uffici scolastici provinciali, gli avvisi per le assunzioni a tempo indeterminato del personale ATA dalle graduatorie permanenti provinciali.
Le istanze vanno presentate dal 12 agosto al 19 agosto 2022 esclusivamente in modalità telematica, attraverso il portale Polis – Istanze on line.
E' possibile scaricare le disponibilità dai vari siti degli uffici scolastici provinciali.

Nomine in ruolo a.s. 2022/23 – Procedura assunzionale per chiamata di cui al DM 25/2020 (Call veloce) – ESITO della procedura di assegnazione di sede docenti individuati su provincia di cui ai provvedimenti prot. 17184 del 09 agosto 2022 e prot. 17286 del 10 agosto 2022

Dal sito dell'ufficio scolastico regionale è possibile scaricare il Decreto prot. 2809 dell’11.08.2022 di assegnazione alla sede di servizio dei docenti individuati quali destinatari di contratto a tempo indeterminato sulla rispettiva classe di concorso per l’a.s. 2022/23.

I docenti di cui all’allegato elenco che INTENDANO RINUNCIARE alla nomina in ruolo per l’a.s. 2022/23 dovranno inviare la rinuncia sottoscritta – redatta secondo il modello allegato – e corredata da valido documento di identità, all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. nonché provvedere a compilare lo specifico form all’indirizzo: https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSci5iT-4Lc_R97aCYYWzshOitFnfA2EAalcqU1aRpiWwm6HFA/viewform?vc=0&c=0&w=1&flr=0

Leggi il comunicato originale

L'ufficio scolastico regionale del Veneto, sulla base delle rinunce pervenute alla data dell’8 agosto 2022, dopo la pubblicazione degli esiti complessivi delle operazioni di immissione in ruolo di cui al Decreto prot. 2551 del 28.7.2022, procederà con lo scorrimento delle graduatorie di merito e delle GAE – con l’assegnazione della provincia – con riferimento alle classi di concorso che presentano ancora capienza nel numero di aspiranti e, nel contempo, disponibilità di posti e di contingente nelle rispettive graduatorie.

La data per la pubblicazione dell’esito dell’operazione di scorrimento – con l’assegnazione della provincia – è prevista in un intervallo temporale tra il 12 e il 16 agosto 2022. Tale data potrà essere posticipata nel caso del protrarsi delle operazioni connesse all’esito della call veloce, di cui al DM 25/2020 prima citato.
A seguito di tale pubblicazione verranno aperte le funzioni per la successiva operazione di assegnazione di sede.
Vai al comunicato originale.

IN AGGIORNAMENTO
L'ufficio scolastico regionale del VENETO sta provvedendo a pubblicare l'elenco dei docenti che hanno conseguito l'idoneità a completamento della procedura straordinaria in attuazione dell’articolo 59, commi da 4 a 9, del decreto-legge 25 maggio 2021 n. 73 convertito, con modificazioni, dalla legge 23 luglio 2021, n. 106 e s.m.i..
E' possibile scaricare gli elenchi.

Dal 2 al 16 agosto sarà possibile inviare la domanda in merito alle supplenze.

Sia per quel che riguarda le nomine da GPS 1 fascia sostegno, che per le nomine da GAE e GPS al 31 agosto e 30 giugno le domande potranno essere presentate tra il 2 agosto (h. 9:00) ed il 16 agosto (h. 14:00) su Istanze on-line.

INDICAZIONI PER AVERE ASSISTENZA TELEMATICA
L'assistenza è rivolta ai soli associati e a chi si associa, può essere richiesta contattando la segreteria regionale e i collaboratori provinciali.

Per far fronte alle centinaia di richieste di assistenza e il periodo di ferie estivo, occorre SCRUPOLOSAMENTE attenersi alle seguenti istruzioni:

Per ottimizzare i tempi da dedicare alle consulenze, sarà necessario precompilare in BOZZA la propria istanza e preparare gli eventuali allegati.

La consulenza telefonica durante le GPS potrebbe non essere garantita, per qualsiasi esigenza, prediligere il canale mail.

E' stata pubblicata la nota ministeriale di avviso sull'apertura, per gli insegnanti e il personale educativo inseriti nelle graduatorie concorsuali, della CALL VELOCE ai fini dell'immissione in ruolo. Le domande di cambio regione potranno essere prodotto dal 4 all’8 agosto.
La procedura è rivolta al personale precario.
Dal sito dell'ufficio scolastico regionale del Veneto è possibile scaricare l'elenco dei posti disponibili.
https://istruzioneveneto.gov.it/20220803_19461/

Accesso da Istanze on line tramite SPID.

Il Ministero dell’istruzione ha pubblicato la circolare sulle supplenze per l’a.s. 2022/23: confermate le domande on line dal 2 al 16 agosto. Nella stessa finestra temporale sarà possibile presentare sia la domanda per gli incarichi da prima fascia GPS Sostegno, da trasformare in ruolo dopo l’anno di prova e il colloquio di idoneità finale, che quella per le supplenze da GAE e GPS.
Leggi il comunicato integrale.

Comunicazione dell'ufficio scolastico del Veneto
ESITO della procedura di assegnazione di sede docenti individuati su provincia di cui ai provvedimenti prot. 15846 del 20 luglio 2022 e 16054 del 25 luglio 2022
Assunzioni a tempo indeterminato personale docente Scuola dell’Infanzia, Scuola primaria, Scuola Secondaria di I e di II grado dalle graduatorie di Merito dei concorsi regionali e dalle G.A.E. a.s. 2022/23

Viene fornito anche il modello per la rinuncia al ruolo.

Ci sono anche diversi decreti legislativi sulla riforma del reclutamento e formazione scolastica tra gli “affari correnti” che nelle prossime settimane dovrà condurre il Governo Draghi, anche dopo le dimissioni del premier e lo scioglimento delle Camere deciso dal Capo dello Stato con il ritorno alle urne già fissato per il prossimo 25 settembre. Il primo decreto attuativo dovrà essere emanato entro una settimana, il 31 luglio, e si tradurrà in un provvedimento della presidenza del Consiglio dei Ministri che perfeziona il percorso dei 60 crediti formativi universitari o accademici necessari per la formazione iniziale. Questa è la prima tappa che porterà al nuovo percorso per diventare insegnante, composto da una lunga serie di titoli ed esami da superare: laurea magistrale (triennale per ITP), percorso abilitazione di 60 CFU, concorso, anno di prova in servizio con test finale e valutazione conclusiva.
Leggi il comunicato integrale.


Il ministero vuole “bruciare” le tappe che portano alle immissioni in ruolo di oltre 94mila immissioni in ruolo di nuovi docenti, appena autorizzate anche dal Mef: entro il 2 agosto si attuerà il completamento delle ordinarie operazioni di assunzioni a tempo indeterminato; subito dopo tornerà, dopo due anni, la call veloce. Sono previste assunzioni anche da prima fascia Gps, le Graduatorie provinciali per le supplenze, ma soltanto su posti di sostegno. “Avere limitato le immissioni in ruolo dalle Gps solo per i colleghi di sostegno è una grave mancanza, che si trasformerà in una miriade di cattedre destinate a supplenza sebbene il ministero dell’Economia avesse autorizzato su quei posti le immissioni in ruolo. Bisognava estendere la procedura anche alle cattedre di insegnamento comune, dove sono collocati tanti docenti abilitati all’insegnamento e con anni di esperienza alle spalle. Non è stato fatto ed ora noi portiamo la questione dinanzi al giudice italiano e denunciamo anche il tutto al Comitato europeo per i diritti sociali e al Comitato dei Ministri del Consiglio europeo". Per ricorso clicca qui.
Leggi il comunicato integrale.

La conferma delle assunzioni dei docenti di sostegno anche dalla prima fascia Gps, così come introdotto con il DL Sostegni bis, è importante ed andrebbe allargata alle discipline comuni, ma non è certo risolutiva. Anche questa estate, a causa del numero esiguo di docenti specializzati e di un numero di posti vacanti altissimo a fronte del quale l’amministrazione non ha saputo rispondere con rimedi adeguati, ci dobbiamo aspettare un numero record di supplenze. A fronte di 30.349 posti di sostegno autorizzati dal Mef solo per il sostegno (un terzo quindi delle 94.130 immissioni in ruolo totali comprendendo anche tutte le classi di concorso), il sindacato prevede che se ne possano “perdere per strada” quasi la metà.
Leggi il comunicato integrale.

Cominciano a prendere corpo i numeri altisonanti di supplenti che nelle prossime settimane verranno convocati per stipulare un contratto a tempo determinato. nonostante le 94.130 cattedre autorizzate dal MEF per le immissioni in ruolo. Prima di tutto, molti di quei posti non verranno assegnati a tempo indeterminato, quindi andranno ad incrementare le supplenze annuali. Oggi la stampa specializzata ne prevede 150 mila. Citando anche qualche esempio territoriale più che eloquente per esprimere la gravità della situazione: “in Lombardia ci sono 22 mila posti autorizzati per le assunzioni. Peccato che proprio in quella regione molte graduatorie siano sguarnite di candidati. Per non parlare del sostegno che, nonostante la conferma dell’assunzione da Gps prima fascia, vedrà numeri di docenti specializzati piuttosto scarni rispetto al reale fabbisogno”.

Tra gli “affari correnti” del Governo Draghi vi sarebbe anche una norma per allargare l’accesso al bonus 200 euro, introdotto per combattere l’inflazione, il caro prezzi ed energia. Attualmente la quota una tantum viene assegnata a chi percepisce un reddito annuo fino a 35mila euro ed in particolare riguarda pensionati, lavoratori dipendenti e autonomi, co.co.co., lavoratori domestici e stagionali, disoccupati e beneficiari del Reddito di Cittadinanza: in tutto si tratterebbe di oltre 30 milioni di persone, per un esborso pubblico di oltre 6 miliardi di euro. L’idea del governo è quella di inserire anche tutte le altre categorie che erano rimaste ufficialmente fuori dal primo bonus. Tra queste, vi sono circa 200mila precari della scuola, quasi la metà dei quali docenti di sostegno, che hanno terminato la supplenza lo scorso 30 giugno e che figurano tra i più bisognosi poiché licenziati ormai da un mese e senza stipendio almeno per tutto il prossimo.
Leggi il comunicato integrale.

Comunicato USR VENETO
Assunzioni a tempo indeterminato personale docente Scuola dell’Infanzia, Scuola primaria, Scuola Secondaria di I e di II grado dalle graduatorie di Merito dei concorsi regionali a.s. 2022/23 – Pubblicazione esiti prima fase (assegnazione provincia) classi di concorso A049 -B003-B019 – Avvio seconda fase per la scelta della sede – Procedura informatizzata dal 26 al 27 luglio 2022

Sono in fase di pubblicazione, sul sito dell'ufficio scolastico regionale del Veneto, gli avvisi relativi alle diverse classi di concorso interessate, per quanto riguarda la costituzione delle commissioni giudicatrici e l'estrazione della lettera per la prova disciplinare.
Visitare il sito dell'USR Veneto per visionare i comunicati aggiornati.

Pagina 1 di 39

SEDE REGIONALE

Sede di Verona

Tel. 0458204304

Viale del Lavoro n.39, interno 17, a San Martino Buon Albergo (Vr)

Si riceve solo su appuntamento il lun ,mer e ven ore15.30-18.00 da richiedere a segreteria.veneto@anief.net Consulenza telefonica: 0458204304 dal lun al ven dalle ore 9:30 alle ore 12:00 lun, mer e ven dalle ore 15:30 alle ore 18:00

LE NOSTRE SEDI NELLA REGIONE

SEDI PROVINCIALI

Sportello di Belluno

Tel. 3357122949

Si riceve solo su appuntamento. Consulenza telefonica dal lunedì al venerdì dalle 15.00 alle 17.00 Data l'emergenza Covid-19 per le consulenze potete utilizzare Skype fino a nuove disposizioni. Nome skype: AniefBelluno

Sede di Padova

Tel. 393 8550501 (consulenza telefonica Martedì e venerdì dalle ore 10:00 alle ore 12:00 Lunedì e giovedì dalle ore 15:00 alle ore 18:00)

Sottopassaggio Saggin, 2 - c/o C/o Regus int.17. (9° piano)

Si riceve solo su appuntamento. Momentaneamente attiva consulenza via Skype - Nome skype: AniefPadova

Sportello di Rovigo

Tel. 3517023350 [Consulenza telefonica merc.e gio. 17.00 - 19.00] - Domenico Sodano 3500754298 [Cons. tel. lun. merc. ven. 16.00 - 18.00]

Si riceve solo su appuntamento. Data l'emergenza Covid-19 per le consulenze potete utilizzare Skype fino a nuove disposizioni. Nome skype: AniefRovigo

Sportello di Castelfranco Veneto (TV)

Tel. 3371182975

C/o Coffice - Piazza della Serenissima, 40, 31033 Castelfranco Veneto TV

Si riceve solo su appuntamento.

Sportello di Mestre (VE)

Tel.

CO-Working Mestre, via Torino 107-135

Consulenza telefonica e in presenza nei seguenti giorni e orari: lunedì, mercoledì e venerdì dalle 15:30 alle 18:00. Contattare il numero 0458204304

Sede di Verona

Tel. 0458204304

Viale del Lavoro n.39, interno 17, a San Martino Buon Albergo (Vr)

Si riceve solo su appuntamento il lun ,mer e ven ore15.30-18.00 da richiedere a segreteria.veneto@anief.net Consulenza telefonica: 0458204304 dal lun al ven dalle ore 9:30 alle ore 12:00 lun, mer e ven dalle ore 15:30 alle ore 18:00